Dal Governo pronti 100 milioni per la progettazione definitiva.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Tav Padova Verona, via libera al bonus fiscale.

16 Ottobre 2012

Ulteriore passo in avanti per la Tav che collegherà le città venete di Padova e Verona.

L’opera è stata inserita nella lista delle opere che godranno del bonus fiscale previsto dal decreto sviluppo bis.

In questo modo, resta la possibilità di realizzare la linea con il contributo dei privati, dopo lo studio di sostenibilità del project financing.

L’inserimento, proposto dal vice ministro per le infrastrutture Mario Ciaccia, ha trovato la sua conferma dal ministero dell’Economia.

Ora le prospettive della prosecuzione dell’iter e sulla realizzazione del progetto definitivo sono consolidate.
E c’è di più: oltre al bonus fiscale il Governo, in tempi brevi, dovrebbe stanziare almeno 100milioni per completare la progettazione definitiva.

Soddisfatto il presidente di Confindustria Veneto, Andrea Tomat: “la proposta del Governo di destinare un bonus fiscale per alcune opere strategiche allo sviluppo del Paese, come l’alta capacità ferroviaria Padova-Verona-Brescia, offre una prima importante risposta alle attese del Nordest”.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali