Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Rivoluzione nei magazzini: arriva Apollo, il robot umanoide

GXO e Apptronik insieme per trasformare la logistica con Apollo, il robot umanoide che promette di rivoluzionare il settore




Sistemi di Magazzino

Rivoluzione nei magazzini: arriva Apollo, il robot umanoide

1 Luglio 2024

Il futuro della logistica è già qui: GXO, uno dei maggiori fornitori di soluzioni logistiche a livello globale, ha stretto una partnership strategica con Apptronik, innovativo produttore di robot, per l’implementazione di Apollo, un robot umanoide destinato a rivoluzionare i magazzini.
Questo robot avanzato, dotato di batterie intercambiabili, garantisce un tempo operativo senza precedenti, rendendolo un alleato prezioso per migliorare l’efficienza operativa.

Caratteristiche tecniche di Apollo

Apollo è equipaggiato con attuatori elettronici che simulano i muscoli umani, conferendo una mobilità eccezionale e una capacità di interazione sicura con gli operatori umani.
Con un’altezza di 1,80 metri e una capacità di carico fino a 25 kg, Apollo è progettato per lavorare in sinergia con le persone, grazie a un sistema di controllo della forza e una zona di sicurezza flessibile che previene incidenti.

Collaborazione tra GXO e Apptronik

GXO e Apptronik stanno testando Apollo in laboratorio per ottimizzare il modello AI prima del lancio ufficiale in un centro di distribuzione negli Stati Uniti.
Adrian Stoch, Chief Automation Officer di GXO, ha espresso entusiasmo per la collaborazione, sottolineando come Apollo possa aggiungere valore in tutte le fasi operative dei centri di distribuzione, riducendo il lavoro ripetitivo e migliorando la sicurezza.
GXO non è nuova all’innovazione: nel 2023, l’azienda ha incrementato del 50% le unità di automazione nei magazzini rispetto all’anno precedente, sperimentando varie soluzioni hardware e software, inclusi veicoli autonomi e robotica alimentata dall’AI.

La missione di Apptronik, come dichiarato dal co-fondatore e CEO Jeff Cardenas, è creare robot versatili capaci di affrontare sia compiti di grande portata che operazioni di precisione.
Apollo, già in fase di test presso Mercedes, mira a rivoluzionare non solo la logistica ma anche altri settori come l’edilizia, il petrolio e il gas, l’assistenza agli anziani e molti altri.
Il costo previsto per Apollo è di circa 50.000 dollari, rendendolo competitivo rispetto ai costi del lavoro umano, soprattutto considerando che le uniche spese variabili sono energia e manutenzione.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?
Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica





A proposito di Sistemi di Magazzino