Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Riqualificazione: dalla collaborazione, un vantaggio per il territorio

Scopri gli importanti progetti di riqualificazione dei brownfield di Logicor sul territorio e il suo crescente impegno nel settore del real estate




Outsourcing

Riqualificazione: dalla collaborazione, un vantaggio per il territorio

17 Giugno 2024

Dietro la demolizione di un brownfield, non c’è solo la volontà di costruire qualcosa di nuovo, ma un progetto che dà nuova vita a un territorio, rigenerando aree ormai dimenticate.
Nel settore della logistica immobiliare, la riqualificazione dei brownfield rappresenta un’attività dalle grandi potenzialità, dove al beneficio per l’ambiente legato a un minore consumo di suolo si unisce l’opportunità di creare valore per il futuro.
Per Logicor, tra i principali proprietari, gestori e sviluppatori di immobili logistici in Europa con un portafoglio di 2,6 milioni di m2 di asset in gestione, la rigenerazione urbana rappresenta un pilastro della propria strategia di crescita in Italia, in cui alla volontà di offrire ai clienti magazzini all’avanguardia posizionati strategicamente nei principali centri logistici si integra l’impegno ad “agire responsabilmente” per l’ambiente e la comunità locale.

I principali progetti di sviluppo di Logicor

Sono numerosi gli esempi e progetti di riqualificazione che Logicor ha completato nel corso degli ultimi due anni.
Dalla storica partnership con Gruppo IMA, leader internazionale per la produzione di macchine automatiche per il processo e il confezionamento di prodotti alimentari, farmaceutici e personal care, è nata l’opportunità di collaborare in seguito alla rigenerazione di un’area di 25.000 m2, completamente rinnovata e ampliata con 4.000 m2 di nuova costruzione, per supportare la crescita del business di IMA Eurosicma.
L’impegno per la sostenibilità di Logicor, in particolare sulla riduzione delle emissioni di CO2, ha caratterizzato lo sviluppo fin dalle sue fasi progettuali, dotando l’immobile di un impianto fotovoltaico da 430 kWp.

L’ascolto delle esigenze dei clienti e la capacità di rispondere in modo concreto ad esse rappresentano un ottimo punto di partenza per un progetto di riqualificazione.
È il caso del polo logistico di San Giorgio di Piano (BO), frutto della rigenerazione dell’ex showroom Mercatone Uno dismesso da tempo.
La necessità del cliente Number1 Logistics Group, operatore logistico italiano specializzato nel grocery, di presidiare un’area strategica per il flusso delle merci, unito ad un dialogo costruttivo con l’amministrazione locale, ha consentito il recupero di un’area dal valore storico per il territorio, ma anche un beneficio per la comunità.
Il progetto, infatti, ha contribuito alla manutenzione straordinaria della viabilità, all’ammodernamento di impianti sportivi e scuole comunali e alla fornitura di attrezzature per i parchi giochi della città.
Un altro esempio della vocazione al cliente di Logicor è il progetto built-to-suit di Settala (MI) per Donati, azienda specializzata nella componentistica per ascensori, che ha consentito la riqualificazione in tempi record di un immobile dismesso e, contestualmente, la realizzazione di opere pubbliche per migliorare la viabilità dell’area, tra cui una rotatoria e l’ampliamento delle corsie di accesso al parcheggio pubblico antistante il magazzino.

Per saperne di più visita il sito ufficiale di Logicor





A proposito di Outsourcing