Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Automazione nella logistica: come sta andando?

Scopri come le aziende stanno adottando l'automazione per migliorare efficienza e produttività nei magazzini, secondo lo studio di Zebra Technologies




Non si può non sapere

Automazione nella logistica: come sta andando?

24 Maggio 2024

Le moderne esigenze di logistica e gestione dei magazzini impongono alle aziende di adattarsi rapidamente alle crescenti aspettative dei clienti.
La competizione serrata e la carenza di manodopera spingono le organizzazioni a investire in soluzioni innovative per potenziare il personale e migliorare l’efficienza operativa.

Lo studio di Zebra Technologies

Un recente studio condotto da Zebra Technologies, intitolato “La Gestione Moderna del Magazzino diventa Realtà“, evidenzia come le tecnologie avanzate e una pianificazione strategica della forza lavoro siano cruciali per affrontare le sfide odierne.
La ricerca, che ha coinvolto oltre 1.400 decision-maker a livello globale, si propone di analizzare le tendenze emergenti e le tecnologie che stanno trasformando la gestione dei magazzini.

I numeri dell’automazione

Secondo lo studio, oltre il 70% dei responsabili decisionali in Europa e il 73% a livello globale ritiene che l’automazione sia essenziale per ridurre gli errori operativi.
Inoltre, il 60% degli intervistati europei (65% a livello globale) sottolinea l’importanza di soddisfare le aspettative del servizio clienti.
La carenza di manodopera è un problema cruciale: il 75% degli intervistati europei e il 68% a livello globale considerano questo aspetto come la principale ragione per investire in tecnologie innovative.

Le sfide del personale

Il settore logistico si trova ad affrontare numerose problematiche legate alla manodopera.
In Europa, il 49% dei decision-maker segnala difficoltà nell’attrarre lavoratori qualificati, mentre il 51% evidenzia i lunghi tempi di formazione necessari per raggiungere la piena produttività.
L’assenteismo e la perdita di lavoratori a favore della concorrenza sono altri problemi significativi.

Tecnologia e percezione del lavoro

La percezione pubblica del lavoro in magazzino è spesso negativa, associata a compiti manuali intensivi e ritmi di lavoro elevati.
Tuttavia, l’83% degli addetti al magazzino in Europa e l’86% a livello globale ritiene che l’implementazione di tecnologie avanzate possa migliorare la loro situazione lavorativa, rendendoli più apprezzati e soddisfatti.

Il futuro dell’automazione

Nonostante le potenzialità dell’automazione, solo il 17% delle aziende europee e il 16% a livello globale prevede di introdurre sistemi di automazione parziale entro il 2028.
Appena il 7% delle imprese auspica una completa automazione senza il coinvolgimento umano.
La chiave per il successo risiede nell’identificare il livello di automazione più adatto alle esigenze specifiche dell’azienda, integrando nuove tecnologie con i sistemi preesistenti e fornendo adeguato supporto e formazione ai lavoratori.

Lo studio di Zebra Technologies mostra un quadro promettente per il futuro della logistica.
Le aziende stanno progressivamente adottando dispositivi mobili e sistemi d’automazione per modernizzare i magazzini.
L’importante, come sottolinea Andre Luecht di Zebra Technologies, è comunicare e condividere efficacemente questi investimenti con i dipendenti, affinché la trasformazione operativa influisca positivamente sulla percezione del settore.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?
Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica





A proposito di Non si può non sapere