Scopri come la logistica sta combattendo il cambiamento climatico attraverso innovazioni e strategie sostenibili. Un approccio rivoluzionario per un futuro più verde.




Logistica Sostenibile

Verso un settore logistico sostenibile: tattiche per ridurre l’impronta di CO2

3 Gennaio 2024

Il settore logistico, responsabile dell’11% delle emissioni globali di gas serra, è una componente critica nella battaglia contro il cambiamento climatico.
Con 4,2 gigatoni di CO2 emessi annualmente, la logistica, se considerata una nazione, sarebbe il terzo maggior emettitore mondiale dopo Cina e Stati Uniti.
Fabrizio Dallari, esperto in Logistica e Supply Chain Management presso la Liuc, sottolinea la necessità di un approccio multifronte per contrastare questo problema, focalizzandosi su imballaggi, magazzini, trasporti e organizzazione della supply chain.
I trasporti rappresentano l’85% delle emissioni totali del settore.
Dallari enfatizza l’importanza di interventi tecnologici, come il passaggio a veicoli elettrici, biodiesel o GNL, e di strategie organizzative per ridurre i tragitti a vuoto.
La tendenza a consegnare piccole partite di merce in tempi brevi porta a un uso inefficiente dei trasporti, con veicoli spesso utilizzati al di sotto della loro capacità massima.

Riorientare il settore logistico

L’ottimizzazione della supply chain è un’altra tappa fondamentale.
Scegliere fornitori locali, bilanciare i tragitti di andata e ritorno dei veicoli e posizionare magazzini in prossimità degli stabilimenti dei clienti può ridurre significativamente i chilometri percorsi e, di conseguenza, le emissioni.
Anche le scelte dei consumatori influenzano questo aspetto: preferire consegne meno frequenti può ottimizzare i trasporti e ridurre l’impatto ambientale.
Gli imballaggi, specialmente quelli in cartone, molto usati nell’e-commerce, possono essere ridotti significativamente.
Soluzioni come il miglioramento del rendimento volumetrico degli imballaggi, ispirato da pratiche come quelle adottate da Ikea, sono essenziali.
Infine, l’efficienza energetica dei magazzini gioca un ruolo chiave.
L’installazione di impianti fotovoltaici e la scelta di ubicazioni strategiche, come vicino ai raccordi autostradali o su aree di insediamenti industriali dismessi, possono ridurre notevolmente il consumo di energia e l’impatto ambientale.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?
Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica





A proposito di Logistica Sostenibile