Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Alis, la logistica sostenibile per il futuro: nel 2022 tolti 5,8 milioni di camion dalle strade

Scopri come Alis ha tolto 5,8 milioni di camion dalle strade nel 2022 grazie all'intermodalità marittima e ferroviaria, generando un abbattimento di oltre 5,3 milioni di tonnellate di CO2 e un risparmio di oltre 7 miliardi di euro. Leggi di più




Logistica Sostenibile

Alis, la logistica sostenibile per il futuro: nel 2022 tolti 5,8 milioni di camion dalle strade

21 Marzo 2023

Alis, il cluster che da anni si dedica alla logistica sostenibile, conferma che l’intermodalità marittima e ferroviaria è la via più competitiva per il trasporto di merci su lunghe distanze.
Questo è stato ribadito dal presidente di Alis, Guido Grimaldi, durante la 2/a edizione di Let Expo, la manifestazione dedicata ai trasporti e alla logistica.
Secondo Grimaldi, un’analisi condotta dal Centro Studi Alis con Srm, think tank di Intesa San Paolo, stima che nel 2023 il cluster trasferirà ulteriori milioni di camion dalle strade al mare e alla ferrovia.

Infatti, già nel 2022 Alis ha sottratto e trasferito 5,8 milioni di camion dalle strade italiane e dall’Italia verso l’Europa, pari a oltre 139 milioni di tonnellate di merci.
Ciò ha generato un abbattimento di oltre 5,3 milioni di tonnellate di emissioni di CO2, soprattutto in Italia e per le linee dall’Italia verso l’Europa.
Inoltre, l’utilizzo del trasporto via mare e via ferro ha permesso un risparmio di oltre 7 miliardi di euro per i cittadini italiani.

Un impegno fondamentale per il futuro

L’approccio sostenibile di Alis non solo riduce l’impatto ambientale, ma anche i costi economici, creando una catena di approvvigionamento più efficiente e meno dispendiosa.
L’intermodalità marittima e ferroviaria rappresenta dunque la soluzione ideale per la logistica del futuro, in cui la sostenibilità diventa sempre più un obiettivo prioritario.
Grazie all’impegno di Alis, il trasporto su strada potrebbe ridursi sempre di più, favorendo l’utilizzo di modalità più efficienti e sostenibili.
È necessario, infatti, guardare al futuro della logistica con un’attenzione particolare all’impatto ambientale, ma anche alle opportunità di sviluppo economico e sociale.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?
Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica





A proposito di Logistica Sostenibile