È fondamentale scegliere un partner logistico affidabile che sia in grado di consegnare la merce al consumatore entro i termini concordati e a un prezzo accettabile. Scopri di più




Non si può non sapere

Come scegliere il giusto partner logistico? Ecco i 7 passi per scegliere un corriere affidabile

7 Dicembre 2022

Molte aziende hanno difficoltà nella scelta del partner logistico.
Trovare il corriere giusto per costruire un’attività è una delle componenti cruciali della vendita online.
Purtroppo, non tutti i corrieri offrono lo stesso livello di servizio.
Alcuni sono abbastanza affidabili da soddisfare le esigenze, mentre altri hanno problemi a far arrivare i prodotti ai clienti.
Se state pensando di affidarvi ad un corriere, è fondamentale capire quali sono i partner disponibili più affidabili.

Ecco i fattori chiave che da considerare quando si sceglie un corriere:

1. Disponibilità dei servizi

Bisogna valutare se il corriere è disponibile a ritirare regolarmente gli articoli.
Ciò implica che il corriere deve avere una rete ben organizzata di distributori e centri logistici regionali.
Sebbene la disponibilità del servizio possa sembrare una verifica banale, è fondamentale accertarsi che il corriere scelto sia a conoscenza della quantità tipica di ordini che si troverà ad elaborare ogni giorno e del programma di consegna tipico per questi ordini.

2. Costo contro valore

Il passo successivo consiste nell’analizzare il prezzo e il costo associati alla scelta di un corriere.
Non è detto che l’efficienza dei costi corrisponda al miglior valore.
Se da un lato è ragionevole pensare di mantenere bassi i costi di consegna, dall’altro un corriere scadente potrebbe non fornire l’esperienza di spedizione richiesta.
Bisogna considerare la variabile costo solo dopo aver verificato che il corriere sia in grado di offrire i servizi di cui si ha bisogno.

3. Assicurazione

L’assicurazione è un fattore critico da considerare nella scelta del fornitore.
Se si stanno spedendo prodotti costosi e la spedizione non arriva a destinazione, sapere che il carico è assicurato offrirà una maggiore tranquillità.
È cruciale esaminare attentamente la copertura assicurativa del corriere prima di sceglierlo.

4. Conferma della consegna

Affidarsi sempre a corrieri che offrano una prova di consegna, in modo da essere sicuri che il corriere risponda alle aspettative.
È essenziale che la spedizione venga consegnata in tempo ai clienti finali.
A seconda dei tipi di prodotti che si vendono, può essere utile lavorare con un partner di spedizione che offra la tracciabilità dei pacchi e la conferma della consegna.

5. Limitazioni sulle dimensioni dei prodotti

Ogni società di spedizioni ha delle limitazioni di dimensioni e di peso sulle merci che può consegnare.
È fondamentale accertarsi di queste limitazioni, soprattutto se si stanno spedendo prodotti ingombranti.
I corrieri misurano gli articoli utilizzando il peso volumetrico, che consente di determinare le dimensioni e il peso dei pacchi.
Questo peso viene considerato come il peso effettivo dell’articolo e influisce sulla capacità del corriere di spedire e consegnare i prodotti.

6. Tracciamento dell’ordine

La tracciabilità dell’ordine consente di visualizzare in tempo reale lo stato di avanzamento della spedizione.
È essenziale scegliere un corriere che utilizzi le moderne tecnologie di tracciamento.
Un corriere “datato” può comportare una minore percentuale di successo delle consegne e una minore soddisfazione dei clienti.

7. Un’esperienza comprovata

Infine, un buon curriculum dovrebbe essere una considerazione primaria nella scelta di un corriere.
È necessario fare delle ricerche per determinare le prestazioni storiche, i risultati e gli insuccessi del partner di spedizione.
Testimonianze e recensioni possono fornire indicazioni sulla qualità del servizio e sull’assistenza clienti.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?

Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica





A proposito di Non si può non sapere