Isuzu, azienda di logistica e trasporti giapponese, inizierà la produzione di camion elettrici entro il prossimo anno. L’obiettivo è produrne 10mila all’anno




Logistica Sostenibile

L’azienda di logistica e trasporti Isuzu entrerà nel mercato dei camion elettrici

12 Novembre 2021

Isuzu, azienda di logistica e trasporti giapponese, produttore di autocarri e furgoni, ha deciso di avviare, a partire dal prossimo anno, la produzione di massa di camion elettrici commerciali.
Si tratta di una novità assoluta per un produttore di veicoli nipponico, fino a questo momento in questo segmento erano presenti perlopiù aziende europee e cinesi.

A dare la notizia di questo cambio di rotta dell’Isuzu è il quotidiano giapponese Nikkei.
Secondo le indiscrezioni, l’azienda giapponese avrebbe investito nello sviluppo di una piattaforma utilizzabile per produrre 1.500 tipologie di veicoli da utilizzare nella logistica e in altre industrie.

La scelta di questo tipo di soluzione è nata dalla volontà dell’azienda di riuscire a mettere sul mercato i veicoli elettrici allo stesso prezzo di quelli diesel.
Al momento, in media, i camion elettrici arrivano a costare circa il doppio di un veicolo diesel.

Nello specifico, per il momento, l’azienda giapponese si concentrerà sulla produzione di veicoli con capacità di carico da 2 e 3 tonnellate.
I camion verranno assemblati a Fujisawa, nella prefettura di Kanagawa, a sud-ovest di Tokyo, nella fabbrica principale della compagnia.
L’obiettivo di Isuzu è quello di produrre 10mila veicoli elettrici all’anno entro il 2030.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?

Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica





A proposito di Logistica Sostenibile