Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Logistica di magazzino: come rendere un magazzino efficiente e sostenibile?

Ottimizzare i flussi e utilizzare fonti rinnovabili, ecco i secreti del successo




Sistemi di Magazzino

Logistica sostenibile: come rendere un magazzino efficiente e ben organizzato?

10 Aprile 2020

Per rendere un magazzino sostenibile ed efficiente, il primo passo da fare è metterlo in discussione, facendo emergere soprattutto le inefficienze.

Diminuire il consumo energetico, ottimizzare il rendimento e garantire un ambiente che fa bene alla salute, questi sono i tre obiettivi che un magazzino deve rispettare per definirsi sostenibile.

Queste fasi sono raggiungibili grazie alle nuove tecnologie presenti sul mercato e a una gestione ponderata e misurabile. Anzitutto bisogna allontanarsi dal vecchio concetto con cui si identificava il magazzino, non si deve più considerare come la vecchia cantina in cui si ammucchiavano i prodotti in attesa di spedirli, ma deve essere pensato come un luogo ordinato, pulito, organizzato e ben gestito in cui riporre la merce.

Spesso è difficile mantenere in equilibrio l’ago della bilancia, perché diminuisce il tempo che si ha a disposizione per l’evasione di un ordine e contemporaneamente aumenta la gamma dei prodotti da gestire all’interno del magazzino.

Per gestire questo complesso meccanismo si possono utilizzare i KPI (Key performance indicators), ovvero gli indicatori di performance che servono per monitorare e misurare vari parametri, come i flussi delle merci in entrata e in uscita e il dispendio energetico dei suddetti flussi.

Per ottimizzare i flussi il primo passo da fare è quello di tracciare il layout del magazzino, in modo tale che in breve tempo si possano vedere tutte le movimentazioni, gli incroci e le sovrapposizioni delle merci, capendo così come intervenire.

Alcuni interventi per eliminare eventuali sprechi saranno a costo zero, altri invece richiederanno degli investimenti.

Per monitorare l’efficienza energetica, bisogna puntare sull’automazione. Le soluzioni automatizzate da adottare sono quelle prodotte da fonti rinnovabili che migliorano il rendimento dei flussi, abbattendo i costi energetici.

Dunque, all’interno dei magazzini si può risparmiare energia, ma per farlo bisogna procedere per gradi e tenere sempre conto della grandezza e della complessità.





A proposito di Sistemi di Magazzino