Obiettivo è realizzare una rete nazionale di direttrici e un catasto stradale digitale




Servizi e accessori per il trasporto

Tavolo di Lavoro sui Trasporti Eccezionali

14 Marzo 2018

È stato avviato un Tavolo di Lavoro sui Trasporti Eccezionali, promosso da Confindustria, al quale prendono parte UCC (l’associazione italiana delle imprese della caldareria federata ad Anima Confindustria), ANAS e AISCAT, con le Associazioni territoriali e di categoria interessate e le altre rappresentanze esterne al sistema confederale.

L’obiettivo è di sottoporre al Governo alcune proposte per realizzare una rete nazionale di direttrici di traffico per il trasporto eccezionale, così come la definizione di un catasto stradale digitalizzato che metta in comunicazione enti proprietari e gestori dei transiti eccezionali.

Secondo Bruno Fierro, Presidente di UCC: “La collaborazione in questo momento è quanto mai necessaria.
Le imprese della caldareria sono state messe a dura prova negli ultimi mesi a causa dei divieti e dei ritardi autorizzativi dei trasporti eccezionali oltre il limite delle 100 tonnellate su importanti direttrici della rete stradale italiana.
Siamo orgogliosi di far parte di questo tavolo di dialogo e auspichiamo che, almeno nel breve periodo, possa contribuire a individuare percorsi sicuri e abilitati al trasporto eccezionale”.





A proposito di Servizi e accessori per il trasporto