Il Maxus EV80 ha un’autonomia di 200 km e un tempo di ricarica di 2 ore




Servizi e accessori per il trasporto

SAIC Motor lancia il furgone a zero emissioni nel mercato europeo

29 Gennaio 2018

SAIC Motor Corporation Limited (SAIC Motor), maggiore produttore cinese di autoveicoli, introduce in Europa il marchio Maxus con il furgone a zero emissioni EV80.
Al momento è disponibile in Germania e in Austria (il primo a beneficiarne è stato un corriere con sede ad Amburgo), poi verrà portato su mercati di Paesi come Belgio, Olanda, Lussemburgo, Svezia, Danimarca, Italia, Francia e Spagna.

In vista del lancio europeo del furgone, previsto nel 2019, Maxus sta stringendo accordi con grandi società e i principali operatori del mondo flotte che hanno intenzione di ridurre le emissioni inquinanti del proprio parco veicoli e i relativi costi di gestione.
Secondo Pieter Gabriëls, Managing Director di SAIC Mobility Europe, “con un’autonomia reale di 200 km nell’uso quotidiano, zero emissioni inquinanti e un tempo di ricarica breve (solo 2 ore, ndr), il Maxus EV80 è la soluzione ideale per chi opera in ambiti urbani”.

Il Maxus EV80 è disponibile in versione furgone e cassonato.
Dispone di una superficie di carico lunga 3.300 mm, larga 1.770 mm e alta 1.710 mm, per un volume totale di 10,2 metri cubi accessibile attraverso un’ampia aperture posteriore e porte laterali.
La massima capacità di carico è di 950 kg.
Il cassonato offre caratteristiche simili e un peso massimo rimorchiabile di 750 kg.

Il trasporto sostenibile sarà tra i temi trattati al workshop “Logisticamente Green” che si terrà il 9 marzo 2018 presso le Fiere di Padova.





A proposito di Servizi e accessori per il trasporto