L'iniziativa prevede 4 corsi per 52 allievi selezionati, per un totale di 2.600 ore di formazione




Consulenza e Formazione

Shipping e logistica: formazione per le professioni del futuro

5 Luglio 2017

Per mezzo del fondo sociale europeo, la Regione Liguria finanzia “smart logistic“, un’operazione formativa legata alla logistica e al cluster marittimo-portuale e rivolta ai disoccupati.
L’iniziativa prevede 4 corsi per 52 allievi, per un totale di 2.600 ore di formazione, in vista di una futura occupazione.

La formazione sarà offerta da Asfor, Associazione Formazione Ravasco, e da Forma Mentis, ente di formazione, con la collaborazione delle associazioni di categoria e dei terminal Sech e Vte.
I corsi hanno l’obiettivo di formare figure professionali innovative per il settore, ad esempio il Logistic Manager, l’operatore informatico dei terminal, l’addetto alla gestione amministrativa delle merci e lo Yard Ship Rail planner.

Giampaolo Botta, direttore generale di Spediporto, ha dichiarato: “Questi sono corsi particolarmente orientati verso il futuro, per dare ai giovani non solo competenze che l’azienda cerca ma sopratutto capire gli scenari economici e tecnologici del futuro.”
Secondo le statistiche, questi corsi sono particolarmente efficaci: il 70% dei ragazzi che vi attendono trova impiego entro 6 mesi dalla conclusione della formazione.

Le selezioni cominceranno tra settembre e febbraio.
Per accedere ai corsi è necessaria una buona conoscenza della lingua inglese e un diploma, ad eccezione del corso per Logistic Manager che richiede la laurea.
È possibile scaricare la domanda d’iscrizione dai siti web degli enti che offrono la formazione.
A causa dei posti limitati, i candidati dovranno necessariamente partecipare a una selezione.

Scopri i corsi di Logisticamente! Clicca qui





A proposito di Consulenza e Formazione