Netcomm, i servizi di delivery orientano le scelte dei consumatori




Servizi e accessori per il trasporto

Come cambierà la logistica per adeguarsi all’e-commerce

1 Marzo 2017

L’e-commerce ha raggiunto la soglia di circa 20 miliardi di euro con un bacino di 20 milioni di acquirenti nel 2016.

I prodotti acquistati online rappresentano oggi il 3% dello shopping totale italiano, con un tasso di penetrazione che raggiunge il 17% nell’elettronica di consumo.
Tale dato si traduce in 12 milioni di colli che vengono consegnati mensilmente nelle case degli italiani.
La logistica, in tale contesto, ha rappresentato un importante artefice del commercio online.

Le ricerche di Netcomm, come afferma il Presidente Roberto Liscia su Agenda Digitale, hanno evidenziato come i servizi logistici e soprattutto quelli di delivery siano tra i principali fattori capaci di influenzare le scelte dei compratori online.
In futuro, pronostica Roberto Liscia, ci sarà però un aumento dei servizi di ritiro in particolar modo a causa della propensione di pagare in contanti dei consumatori italiani.
Oggi in Italia il 90% dei pacchi viene consegnato a domicilio, mentre in Inghilterra il dato scende al 75%.
Questa è una delle sfide che la logistica, e non solo quella urbana, dovrà affrontare in futuro.

Di questo e di tanto altro si parlerà il 17 maggio 2017 al convegno “La logistica che non c’era“, scopri di più!





A proposito di Servizi e accessori per il trasporto