Dopo il successo verranno introdotti a marzo altri cinque esemplari




Servizi e accessori per il trasporto

Una sperimentazione del gas naturale per i camion

17 Febbraio 2017

Una sperimentazione di 18 mesi che si è conclusa con successo, tanto da spingere all’acquisto di altri 5 esemplari.

Vos Logistics punta sul gas liquido, e dopo aver deciso nel 2015 di equipaggiare un semirimorchio granvolume di due serbatoi di gas naturale liquido che gli avrebbero consentito un’autonomia di mille chilometri, punta ad un acquisto più incisivo.
La sperimentazione, infatti, ha soddisfatto l’azienda, che ha deciso di acquistare altri cinque esemplari, che saranno operativi nel suo network internazionale entro la fine di marzo.

L’utilizzo del gas naturale liquefatto si è dimostrato in grado di ridurre le emissioni di CO2 del 15% rispetto a un diesel tradizionale.
I costi di acquisto e di manutenzione sono superiori, ma sono compensati dalla riduzione dei consumi chilometrici di carburante, che lo rendono competitivo su percorrenze annue elevate.
Inoltre, il prezzo alla pompa del gas naturale è più stabile del gasolio e consente una migliore programmazione economica.

Proprio per migliorare la produttività dei veicoli LNG, Vos Logistics li inserirà sulle linee a lunga percorrenza, tra il Benelux, la Svezia e la Francia.
Una speciale programmazione, denominata Hotwheels, permette ai veicoli di viaggiare 24 ore su 24, con una gestione degli autisti che permette di rispettare le norme sui tempi di guida e di riposo.
In questo modo, ogni trattore LNG può percorrere fino a 35mila chilometri al mese, compiendo il lavoro di tre veicoli.





A proposito di Servizi e accessori per il trasporto