Tra automazione e connessione, la Logistica 4.0 è ormai la quotidianità: il settore è pronto ad evolversi verso la Logistica 5.0? Ecco alcuni scenari




Trend

Logistica 4.0: il settore è pronto ad evolversi verso il 5.0?

24 Novembre 2021

Il settore della logistica è ormai da tempo alle prese con i processi di transizione della Logistica 4.0.
I principi cardine su cui si basa la Logistica 4.0 sono automazione, connessione e processo decisionale, concetti che ormai sono centrali nella maggior partite delle aziende del settore.
La logistica non è un settore statico, anzi, è uno dei più ricettivi alle innovazioni proprio perché basa la sua esistenza sulla creazione di flussi e network su scala globale.

Alla luce di questa riflessione nel settore si inizia già a parlare di Logistica 5.0 sull’onda dello sviluppo dell’Industria 5.0.
La rivoluzione Smart, infatti, si basa su tre pilastri hardware, software e gestione ICT e, se nella rivoluzione 4.0 i campi di intervento sono stati prettamente l’hardware e il software, con l’avvento del 5G si inizia a parlare di interventi anche per quanto riguarda la gestione ICT.

Quando si parla di ICT (Information and Communication Technologies) si intendono tutte le tecnologie riguardanti i sistemi integrati di telecomunicazione (linee di comunicazione cablate e senza fili), i computer, le tecnologie audio-video e relativi software, che permettono agli utenti di creare, immagazzinare e scambiare informazioni.

Tra le tecnologie dedicate alla logistica 5.0 più interessanti troviamo le soluzioni di Indoor Localization e Voice Picking, innovazioni in grado di semplificare e rendere più efficiente la movimentazione dei colli.
Un altro ambito di sviluppo molto interessante è l’implementazione di soluzioni IT fortemente innovative e di procedure gestionali basate su algoritmi di predizione che permettano di migliorare i tradizionali processi di logistica riducendone i costi.

Alla luce di quanto emerso risulta ancora più evidente la necessità per le imprese del settore di investire costantemente in tecnologie.
Come si può ben comprendere, questo risulta più semplice in ottica di grandi gruppi ma non per i più piccoli che rischiano di scomparire.
In tal senso è necessario un supporto statale, indirizzato soprattutto in favore degli operatori più piccoli per aiutare queste realtà ad aggiornarsi costantemente ed a essere competitivi in un mercato sempre più globalizzato.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?

Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica





A proposito di Trend