Volkswagen Autonomy perfeziona la tecnologia per renderla pronta per il mercato




Servizi e accessori per il trasporto

Robo-taxi e robo-van sono il futuro della mobilità in città

13 Novembre 2019

L’immagine di un van che gira per la città senza conducente, trasportando la merce nel contesto urbano, non è poi così lontana.

Volkswagen, tra le principali aziende di trasporti nazionali, sa che la partita sulla guida autonoma potrebbe giocarsi proprio nei contesti cittadini e per questo, attraverso la società Volkswagen Autonomy, intende perfezionare questa tecnologia per renderla presto disponibile per l’entrata sul mercato.

Quando, non è ancora dato saperlo. Intanto, sono dei segnali significativi le aperture di due sedi Volkswagen Autonomy ai due poli opposti del mercato e allo stesso tempo i più importanti a livello mondiale: gli Stati Uniti e la Cina.

Dopo le tradizionali sedi di Monaco e Wolfsburg, infatti, nel 2020 aprirà il centro di sviluppo Volkswagen Autonomy nella Silicon Valley, vicino alla sede della ARGO AI, specializzata nello sviluppo di software per la guida autonoma e recentemente acquisita parzialmente proprio dalla Volkswagen grazie ad un accordo con Ford.

In Cina, il centro Volkswagen Autonomy arriverà entro il 2021. Sarà l’occasione per testare la guida autonoma in un contesto di traffico molto complesso.





A proposito di Servizi e accessori per il trasporto