Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Interporto Rivalta Scrivia: completata l'acquisizione.

Alla belga Katoen Natie il 90% del pacchetto di maggioranza.




Outsourcing

Interporto Rivalta Scrivia: completata l’acquisizione.

15 Ottobre 2012

L’interporto di Rivalta Scrivia è al 90% di proprietà della Katoen Natie.
La compagnia logistica belga, come previsto dagli accordi stilati lo scorso 6 giugno con il gruppo Fagioli Finance di cui avevamo già parlato, chiude così la cessione del pacchetto di maggioranza dell’omonima società a capo dell’interporto piemontese, ovvero la Interporto Rivalta Scrivia Spa.

L’advisor della cessione è stato Mediobanca.
L’asset ceduto alla compagnia di Anversa è dunque di 450mila metri quadrati di aree coperte, 250mila metri cubi di magazzini refrigerati e 350mila metri quadrati di piazzali.

L’ufficializzazione è avvenuta dopo l’approvazione della vendita da parte dell’assemblea dei soci dell’interporto piemontese di Rivalta Scrivia.

Con quest’acquisizione strategica, la belga Katoen Natie, specializzata nella logistica di prodotti petrolchimici e materie plastiche, si conferma una delle maggiori società impegnate nella logistica che, oltre a una grande operatività nell’Europa centrale, punta ora ad affermarsi anche nell’Europa del sud.





A proposito di Outsourcing