Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Trasporto intermodale: Programma Marco Polo.

L'Unione Europea proroga i termini per presentare le domande.




Outsourcing

Trasporto intermodale: Programma Marco Polo.

2 Ottobre 2012

Il termine per presentare le domande di finanziamento, nell’ambito del progetto Marco Polo, è stato prorogato dall’Unione Europea al 19 ottobre 2012.

Il progetto Marco Polo è un programma di trasporto intermodale, con cui l’UE mette a disposizione un finanziamento di 64,4 milioni di euro, destinato a quegli enti che hanno in programma il trasferimento modale dalla strada ad altri modi di trasporto, come le idrovie, le autostrade del mare e le vie ferroviarie.

L’obiettivo del programma è di incentivare queste modalità di trasporto, in modo da ridurre il traffico stradale e l’inquinamento.

Tra il 2003 e il 2009 il programma Marco Polo ha finanziato 125 progetti, coinvolgendo più di 500 compagnie. Nel 2010 sono stati finanziati altri 32 progetti, 26 dei quali sul traffico intermodale.

Le aree a cui il progetto Marco Polo è destinato sono cinque: oltre al trasporto modale dalla strada alla ferrovia e all’acqua, azioni che promuovono il traffico modale, come innovazioni tecnologiche e piattaforme per l’interoperabilità, le autostrade del mare con i maggiori porti, misure che riducano il traffico, e progetti che riguardano le competenze e la cooperazione per il trasporto intermodale e la logistica.

Se vuoi ulteriori approfondimenti sul progetto Marco Polo, clicca qui.





A proposito di Outsourcing