Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Il Belgio conquista Rivalta.

Il Gruppo belga Katoen Natie acquisirà l'Interporto torinese Rivalta Scrivia.




Outsourcing

Il Belgio conquista Rivalta.

11 Giugno 2012

Entro la fine dell’estate il controllo dell’interporto di Rivalta Scrivia sarà acquisito dal Gruppo belga Katoen Natie, leader a livello mondiale nella fornitura di servizi logistici.

Un accordo con il Gruppo Fagioli Finance, primario gruppo italiano nel settore dei trasporti speciali e attività di sollevamento e nella logistica e alle radici dell’intesa, porta il Belgio sul territorio torinese.

Alla base vi è, infatti, un accordo vincolante in base al quale il Gruppo Katoen Natie potrà acquisire il 90,215% della società Interporto Rivalta Scrivia S.p.A.

Una scelta importante e decisiva, se si pensa ai numeri dell’interporto torinese: fatturato consolidato di circa 50 milioni di euro e primario operatore di logistica, poiché fornisce una vasta gamma di servizi specializzati sia a clienti italiani sia internazionali in diversi settori.

“La procedura di dismissione dell’interporto – si legge nel comunicato diffuso dai due gruppi – è stata caratterizzata da un contesto competitivo vivace, gestito da Meliorbanca Spa in qualità di advisor finanziario del Gruppo Fagioli Finance.

Il Gruppo Katoen Natie è stato preferito rispetto ad altri potenziali investitori essendo uno dei principali operatori di logistica a livello mondiale ed avendo esattamente lo stesso modello di business adottato da Interporto Rivalta Scrivia.

Il Gruppo Katoen Natie ha considerato questa operazione assolutamente strategica per rafforzare la presenza del Gruppo Katoen Natie nel Sud Europa”.





A proposito di Outsourcing