Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
La World Bank premia Singapore nella logistica mondiale.

Infrastrutture, servizi logistici, gestione delle pratiche doganali e sostenibilità ambientale, questi i criteri di valutazione.




Outsourcing

La World Bank premia Singapore nella logistica mondiale.

18 Maggio 2012

Singapore è sul podio della logistica con Hong Kong e Finlandia.
Una ricerca della World Bank sulla logistica legata al commercio internazionale, infatti, stila una classifica degli Stati sulla base dello sviluppo delle prestazioni nel trasporto merci e nella logistica.

La classifica viene compilata secondo i fattori determinanti nel settore, ovvero: infrastrutture, servizi logistici e gestione delle pratiche doganali.

Ma quest’anno un posto importante è conquistato anche dall’attenzione alla sostenibilità ambientale.
La logistica verde sta, infatti, guadagnando velocemente terreno, specialmente nelle economie emergenti.

Lo studio stima che le attività connesse al trasporto delle merci incide per il 15% sulle emissioni di biossido di carbonio prodotte dall’uomo, rappresentando così un settore importante su cui agire.

“I Paesi che sono al vertice della classifica mostrano una forte collaborazione tra pubblico e privato ed un approccio integrato allo sviluppo dei servizi, delle infrastrutture e dell’efficienza logistica”, afferma Mona Haddad, responsabile dell’International Trade Department della Banca Mondiale.

I primi dieci? Singapore (con 4,13 di punteggio), Hong Kong (4,12), Finlandia (4,05), Germania (4,03), Paesi Bassi (4,02), Danimarca (4,02), Belgio (3,98), Giappone (3,93), Stati Uniti (3,93), Regno Unito (3,90).

La nostra Italia è 24esima con un punteggio di 3,67 ed una percentuale d’efficienza pari all’85,4%, il primo classificato registra il 100%.

Tirando le somme e riferendoci allo studio, possiamo affermare che l’efficienza globale sta rallentando la sua crescita, ma Cile, Cina, India, Marocco, Sud Africa, Turchia, ovvero i Paesi segnati da una forte crescita economica, migliorano.





A proposito di Outsourcing