Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Fairchild Semiconductor annuncia la nomina di Allan Lam in qualità di Executive Vice President World

Giuseppe_Brambilla_di_Civesio_e_il_nuovo_Presidente_di_Indicod-Ecr




10 Luglio 2008

Giuseppe Brambilla di Civesio è il nuovo Presidente di Indicod-Ecr

Giuseppe Brambilla di Civesio è stato nominato Presidente di Indicod-Ecr, l’Istituto per le imprese di beni di consumo che raggruppa 33mila aziende industriali e distributive del settore e che coordina in Italia l’utilizzo degli standard globali GS1 come, ad esempio, il codice a barre.

Giuseppe Brambilla di Civesio è Amministratore Delegato del Gruppo Carrefour Italia, dove ha ricoperto anche la carica di Direttore della Divisione Supermercati fino al 2006, anno in cui ha assunto la responsabilità anche del canale Prossimità.

Dopo la laurea in Economia e Commercio presso l’Università Bocconi di Milano, lavora presso Chase Manhattan Bank a Milano e a Londra fino al 1982, quando entra in Ifil per occuparsi di controllo delle partecipazioni e di sviluppo nel settore finanziario e assicurativo.

Tre anni dopo inizia la sua collaborazione in Rinascente, dove si dedica prima al lancio dei punti di vendita Brico Center, in seguito assume la responsabilità dei supermercati SMA e successivamente di tutto il settore alimentare del Gruppo Rinascente.
Nel 2000 approda nel Gruppo Carrefour.

«Sono molto orgoglioso di presiedere Indicod-Ecr per il prossimo triennio e di potere contribuire ancora più attivamente alla vita di questa importante realtà associativa che proprio quest’anno festeggia 30 anni di attività» commenta Giuseppe Brambilla di Civesio.

«Grazie alla sua capacità di rappresentare l’insieme delle imprese industriali e distributive e del mondo dei beni di consumo, Indicod-Ecr saprà consolidare il suo ruolo di riferimento concreto per lo sviluppo di approcci di “Sistema” su tutti quei temi strategici e trasversali che richiedono il confronto e il coordinamento di realtà diverse: le imprese, i sistemi associativi, le istituzioni, le organizzazioni dei consumatori.

Inoltre – continua il neo Presidente – proseguirà l’impegno nell’implementazione e nella diffusione di soluzioni innovative per le imprese e per l’intera supply chain, secondo i principi alla base dell’Efficient consumer response: generando efficienza nei processi aziendali e nella relazione b2b, si creano qualità e valore che vanno anche a beneficio del consumatore finale».

Nella presidenza di Indicod-Ecr, Giuseppe Brambilla di Civesio succede a Dario Rinero, Presidente e Amministratore Delegato di Coca Cola HBC Italia.

«Faccio le mie congratulazioni al nuovo Presidente» dichiara Dario Rinero. «Sono convinto che con la sua guida Indicod-Ecr potrà proseguire la sua missione di facilitare le relazioni tra le imprese e di rendere sempre più innovativa ed efficiente la filiera del largo consumo, per soddisfare al meglio le attese del consumatore».

Oltre ai tre Vice Presidenti Valerio Di Natale (Kraft Foods), Sami Kahale (Procter & Gamble) e Vincenzo Tassinari (Coop Italia), del nuovo direttivo di Indicod-Ecr fanno parte: Stefano Agostini (Nestlé Waters Italia), Giacomo Archi (Henkel), Giandomenico Auricchio (Auricchio), Renato Bonaglia (Alcass), Sergio Cassingena (Sisa), Paolo Cavallo (Reckitt Benckiser), Camillo De Berardinis (Conad), Paolo De Gennis (Esselunga), Patrik Espasa (Auchan), Sandro Fedeli (Crai), Flavio Ferretti (Lavazza), Riccardo Francioni (Selex), Giorgina Gallo (L’Oreal), Antonino Gatto (Despar), Ilaro Ghiselli (Mercatone Uno), Gino Lugli (Ferrero), Filippo Meroni (Johnson Wax), Dominique Minnaert (Metro Italia Cash & Carry), Gianpaolo Pagani (Interdis), Aldo Papa (Autogrill), Mario Preve (Riso Gallo), Aldo Puccini (Sigma), Dario Rinero (Coca Cola HBC Italia), Francesco Rivolta (Billa-Standa – Gruppo Rewe), Rossella Saoncella (Granarolo) e Aldo Sutter (Sutter).

*****

Indicod-Ecr
Indicod-Ecr, associazione di categoria senza scopo di lucro, raggruppa 33mila aziende industriali e distributive del settore dei beni di consumo.

L’Associazione ha come missione “promuovere il miglioramento dell’efficienza e dell’efficacia delle imprese produttrici e distributrici di beni di consumo, nei loro reciproci rapporti e nelle loro relazioni con gli altri partner presenti nelle filiere di riferimento, al fine di soddisfare al meglio le attese del consumatore”.

Indicod-Ecr rappresenta in Italia GS1 (precedentemente denominato Ean International), l’organismo internazionale che coordina la diffusione e la corretta implementazione degli standard GS1 adottati in 108 paesi, che sono alla base della comunicazione e della relazione tra aziende e consumatori.

Il suo segno più conosciuto è il codice a barre: nel mondo sono un milione le imprese che parlano lo stesso linguaggio attraverso il codice a barre GS1, che rappresenta il sistema più diffuso e rappresentativo utilizzato per lo sviluppo di strumenti tecnici a supporto del commercio mondiale.





A proposito di Direttamente dalle Aziende