Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Dealer meeting: la rete Baoli si espande sempre di più

Baoli, ritrovo a Lainate per fare il punto sulle strategie di crescita del brand, che punta al 2% del mercato




27 Giugno 2018

Dealer meeting: la rete Baoli si espande sempre di più

Nuovi prodotti vengono ogni giorno lanciati sul mercato da aziende che puntano alla crescita del proprio brand, organizzando fiere, meeting e strategie di marketing volte agli interessati di ogni settore.

A fare il punto della situazione – all’interno del mercato logistico – ha pensato Baoli, marchio del Gruppo Kion distribuito in Italia da OM Carrelli Elevatori.

Sono infatti più di 50 i rappresentanti delle organizzazioni di vendita Baoli sul territorio italiano che si sono ritrovati nel quartier generale di Lainate per fare il punto sui prodotti, sulle strategie e sugli obiettivi della società, che a soli due anni dall’ingresso sul mercato italiano ha conquistato una quota dell’1,7% del mercato nazionale e conta 64 dealer.

“La crescita esponenziale del brand – spiega Massimo Marchetti, responsabile vendite di Baoli Italia – ci ha spinti ad organizzare questo dealer meeting, finalizzato da un lato a dare il benvenuto alle nuove organizzazioni di vendita, dall’altro a creare un momento di ascolto e confronto con la rete. In particolare, siamo soddisfatti dei feedback che i concessionari stanno ricevendo dal mercato: i carrelli Baoli stanno dimostrando sul campo la loro qualità e affidabilità, i clienti sono molto soddisfatti e stanno diventando loro stessi i primi testimonial del marchio”.

In seguito al successo del progetto di lancio di Baoli in Italia, il quartier generale di Baoli EMEA è stato stabilito nel nostro Paese e tutti gli aspetti delle vendite, del postvendita e del marketing sono ora gestiti da Lainate.

Questo è un grande vantaggio per la rete vendita italiana, che può anche fare affidamento sul magazzino di 14.000 mq situato a Rolo, che funge sia da hub di distribuzione centralizzata, con uno stock di oltre 100 carrelli pronta consegna, sia da area ricambi, una delle più grandi d’Europa con una superficie dedicata di oltre 10.000 mq.

Nel corso del meeting molto spazio è stato dato anche ai test di prodotto, i dealer hanno infatti avuto modo di provare tutti i principali carrelli della gamma Baoli, dai transpallet agli stoccatori, dai frontali elettrici KBE ai frontali Diesel KBD.
In particolare, hanno destato molta curiosità l’EP12W, un innovativo transpallet elettrico da 1,2t con incredibile efficienza e costi bassissimi, e il KBD 50, il diesel da 50 quintali ideale per gli impegni più gravosi.

“La cosa più bella di questo meeting – conclude Marchetti – è stata misurare con mano la fiducia della rete nei confronti del progetto che stiamo portando avanti.
Del resto a soli due anni dal lancio sul mercato Italiano, Baoli può fare affidamento su una rete di 64 concessionari e ha già consegnato 1.200 carrelli, risultati molto superiori rispetto ai target che ci eravamo prefissi. Il prossimo obiettivo è consolidare la nostra presenza sul territorio, conquistare il 2% del mercato e crescere nel noleggio, dando anche vita ad un servizio di noleggio breve gestito direttamente da Lainate”.





A proposito di Direttamente dalle Aziende