Apertura di una nuova filiale del Gruppo nel cuore dell’Europa.




Outsourcing

L’operatore logistico GEFCO si espande in Serbia.

21 Aprile 2016

Gefco sbarca in Serbia, con la finalità di migliorare la competitività delle aziende del manifatturiero attraverso la propria esperienza nel settore logistico.
Terzo mercato più grande dell’area, dove il Gruppo è già storicamente presente, la Serbia ha una posizione geografica (tra Europa orientale e Balcani) che la rende un Paese strategico per Gefco.

Luc Nadal, presidente del consiglio di amministrazione del Gruppo, ha commentato: “In qualità di azienda con competenze uniche nella gestione e ottimizzazione delle supply chain complesse, siamo felici di collaborare a progetti in Serbia per l’industrializzazione e lo sviluppo del commercio estero.
Una logistica efficiente è un fattore chiave per la crescita del prodotto interno lordo in un Paese come questo”.

Gefco progetta e implementa schemi logistici ottimizzati insieme alle imprese del manifatturiero, aumentandone la competitività: con un’esperienza pluriennale di 65 anni, soprattutto nell’automotive (tra i più complessi in termini di  supply chain), Gefco rientra nei migliori dieci tra gli integratori logistici europei; presente in 150 Paesi, con più di 350 sedi nel mondo, Gefco nel 2014 ha raggiunto un fatturato di 4,1 miliardi e conta 12.000 dipendenti.
Tra i suoi obiettivi, espandere la propria attività nel Sud-est asiatico, nell’Europa centro-orientale, nell’Asia orientale e nell’America del Sud.





A proposito di Outsourcing