La cooperazione con Trenitalia Cargo, Terminali Italia e FS Logistica per migliorare i servizi offerti.




Outsourcing

Interporto di Bologna: l’aumento delle connessioni ferroviarie.

3 Febbraio 2016

L’Interporto di Bologna, in un’ottica di ampliamento dei servizi offerti, ha deciso di investire sull’aumento delle connessioni ferroviarie a sua disposizione.
Il primo tra gli accordi stipulati, nato dalla cooperazione tra Trenitalia Cargo, Terminali Italia e l’Interporto, riguarda un collegamento ferroviario per treni multi-cliente tra Bologna e Chiasso, per gestire lo smistamento di tutte le tipologie di traffico.

Verrà quindi migliorata la mobilitazione dei trasporti chimici, convenzionali, intermodali, con l’effettuazione delle operazioni di transhipping direttamente all’Interporto.
Tra i collegamenti ferroviari già attivi da Bologna si contano quelli con Ferrara, Ravenna, Livorno, Venezia e Mantova; le destinazioni finali saranno regolate da tracce programmate e regolari, con l’obiettivo di offrire un servizio il più efficiente possibile.

Il secondo accordo, in collaborazione con FS Logistica, l’operatore logistico del gruppo Trenitalia Cargo, prevede poi che sia possibile, dall’interporto, raggiungere con frequenza giornaliera e con qualsiasi tipologia di equipment e merceologia Maddaloni Marcianise e Bicocca.





A proposito di Outsourcing