Gefco: “La parte più complicata riguarda le specificità legislative”




Outsourcing

Russia: opportunità per la logistica nel settore moda.

8 Gennaio 2016

Gefco si avvicina al settore della moda e guarda al mercato russo per soluzioni integrate.
Si torna a parlare di export del Made in Italy, in particolare verso il mercato russo, che rimane uno sbocco strategico.
Dall’analisi del Sole 24 Ore, infatti, emerge come in un Paese con oggettive difficoltà per gli operatori dal punto di vista della legislazione e delle operazioni doganali, un operatore doganale per una logistica integrata possa fare la differenza per aprire nuove strade al Made in Italy.

“L’85% del mercato russo fashion e accessori – ha spiegato al quotidiano Lorenza Cantaluppi, responsabile Vendite e Marketing di Gefco Italia – sarà comunque importato da Paesi esteri”.
Gefco quindi ha deciso di occuparsi del core business lasciando a specialisti tutta la filiera logistica.

“La difficoltà di arrivare in Paesi come la Russia – spiega Lorenza Cantaluppi –  non è tanto il trasporto, ma tutto quello che riguarda le specificità legislative e le operazioni doganali, la parte più complicata. Come operatore doganale, Gefco può essere per il sistema moda un partner unico che segue tutta la catena logistica”.





A proposito di Outsourcing