Ministero del Lavoro riapre Tavolo sulla Logistica: combattere false cooperative con ogni mezzo.




Outsourcing

Logistica e legalità.

11 Settembre 2014

Il Ministro del Lavoro ha riaperto il Tavolo della Legalità sulla logistica, che aveva iniziato la sua attività nelle ultime settimane del Governo Letta per poi interrompersi.

Alla prima riunione, presieduta da Pennesi, segretario generale del Ministero di Via Veneto, con la presenza di Busacca, capo della segreteria tecnica del ministro, sono intervenuti: Alleanza delle Cooperative Italiane, Confetra, Fedit, Federdistribuzione, Cgil, Cisl e Uil.

La riapertura del tavolo risponde anche alle sollecitazioni che i vertici dell’Alleanza hanno rivolto al Ministro nell’incontro del luglio scorso.
Il Ministero ha annunciato l’imminente avvio dei lavori di un gruppo interministeriale, composto da due rappresentanti ciascuno per i ministeri del Lavoro, dello Sviluppo Economico e dell’Interno.

È stato, inoltre, preannunciato un piano di attività ispettiva, orientato alle aree con presenza di interporti, centri intermodali etc, anche con il concorso dell’Arma dei Carabinieri, che entrerà in attuazione a gennaio.

Il Tavolo della Legalità tornerà a riunirsi entro un mese per verificare l’efficacia delle diverse iniziative messe in campo.





A proposito di Outsourcing