Incontro il 6 maggio tra vettori e committenti sull'art. 83-bis.




Outsourcing

De Caro riattiva il tavolo di confronto sui costi minimi.

24 Aprile 2014

ll sottosegretario ai Trasporti, Umberto Del Basso De Caro, indice una nuova riunione con tutte le associazioni sui costi minimi per martedì 6 maggio.

L’incontro si svolgerà con tutte le sigle dell’autotrasporto e con i rappresentanti della committenza, per un nuovo confronto sull’articolo 83 bis, che fissa i costi minimi dell’autotrasporto.

Lo scopo è arrivare a soluzioni condivise prima della decisione della Corte di Giustizia Europea.

Dalla fine del 2011 pende, infatti, di fronte alla Corte di Giustizia dell’Unione Europea un giudizio richiesto dal TAR del Lazio, a seguito di una serie di ricorsi presentati da diverse Associazioni della Committenza – ad iniziare da Confindustria.
Il TAR vuole avere dalla Corte di Giustizia Europea la certezza sulla conformità, rispetto alla normativa comunitaria, delle disposizioni dell’articolo 83 bis della legge 133/2008 che ha introdotto nella normativa italiana l’obbligo, ai fini della sicurezza stradale, del rispetto dei costi minimi di esercizio per le attività di autotrasporto.





A proposito di Outsourcing