Il programma Magellano 2020 sarà presentato al call for proposal di dicembre.




Outsourcing

Rete Autostrade Mediterranee propone il green incentive.

31 Ottobre 2013

Dopo essere stato bloccato per quasi tre anni, l’ecobonus potrebbe ora estendersi a livello europeo.
Il finanziamento statale italiano per rimborsare fino al 30% dei costi gli autotrasportatori che si imbarcano su una nave preferendola al trasporto su gomma è infatti sospeso dal 2010.

Rete Autostrade Mediterranee-RAM, società in house del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, lo propone come green incentive sotto forma del programma Magellano 2020, con la partecipazione di cinque Stati: Italia, Spagna, Francia, Polonia e Finlandia.

Il programma, che sarà presentato a dicembre nel corso del call for proposal delle Reti Ten-T, è stato illustrato da Rete Autostrade Mediterranee nell’ambito del Grimaldi Euromed di Ischia.

Ogni Stato membro dell’Europa – spiega Tommaso Affinita, amministratore delegato di RAMpotrà decidere se assegnare queste risorse a un terminal portuale, a un armatore che sceglie di fare andare le navi a gas naturale, o a un progetto di trasporto intermodale”.





A proposito di Outsourcing