Un investimento di 29 milioni di franchi, pari a circa 23 milioni di euro.




Outsourcing

Nestlé incrementa la supply chain in Russia.

23 Maggio 2013

“Stiamo attuando un importante passo avanti per potenziare la nostra supply chain in Russia”, ha dichiarato Maurizio Patarnello, Ceo della filiale russa di Nestlé.

La multinazionale alimentare, infatti, ha annunciato che investirà 29 milioni di franchi per estendere la piattaforma logistica di Vorsino, nella regione del Kaluga.

Nestlé dispone già di uno stabilimento e di un impianto logistico a Vorsino.
Con questo finanziamento, pari a circa 23 milioni di euro, estenderà entrambi.

La Piattaforma logistica distribuirà i prodotti Purina per l’alimentazione animale e i prodotti per l’uomo, come il caffè Nescafé, gli alimenti Maggi, i cereali Bistriff e i prodotti per l’infanzia a marchio Nestlé in tutta la Confederazione russa (CSI). L’estensione sarà completata entro il prossimo ottobre.





A proposito di Outsourcing