Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
DB Schenker è ufficialmente in vendita: ecco i potenziali acquirenti

La divisione logistica di Deutsche Bahn è sul mercato, tra i contendenti principali ci sono CVC, DSV, ma anche la saudita Bahri




Outsourcing

DB Schenker in vendita: in lizza il fondo CVC e i danesi di DSV, fuori Maersk

11 Luglio 2024

La divisione logistica di Deutsche Bahn, nota come DB Schenker, è ufficialmente in vendita, attirando l’attenzione di grandi player internazionali.
Tra i principali interessati figurano il fondo CVC e il gruppo danese DSV, specializzati nel settore dei trasporti e della logistica.
A riportarlo è Bloomberg, che sottolinea come AP Moller-Maersk, altro potenziale acquirente, si sia ritirato dalla competizione.

I contendenti per DB Schenker

Le offerte vincolanti per l’acquisizione di DB Schenker dovrebbero essere presentate entro agosto.
CVC, insieme ai suoi partner GIC di Singapore e ADIA di Abu Dhabi, ha avanzato una proposta di circa 14 miliardi di euro.
Il fondo ha inoltre offerto al governo tedesco la possibilità di mantenere una quota del 20%, beneficiando di eventuali futuri incrementi di valore.
Dal canto suo, DSV punta a integrare DB Schenker nel proprio avanzato sistema tecnologico di spedizione merci, una delle piattaforme più grandi d’Europa.
Negli ultimi anni, DSV ha effettuato numerose acquisizioni, migliorando significativamente i margini di profitto combinati del gruppo.

Anche la compagnia di navigazione saudita Bahri ha mostrato un forte interesse, presentando una delle offerte più elevate nella tornata precedente.
Tuttavia, non è ancora certo se Bahri formalizzerà un’offerta definitiva entro la scadenza stabilita.
Secondo le stime, la valutazione di DB Schenker supera i 15 miliardi di euro.
Maersk ha ufficialmente dichiarato il proprio ritiro dalla gara, un’azione che, secondo il broker Bernstein, rafforza la posizione di DSV, la cui probabilità di successo viene stimata all’85%.
Bernstein ha inoltre evidenziato come il consorzio CVC non possa contare su sinergie operative significative, il che rende improbabile un’offerta superiore a quella di DSV.
L’unico vero ostacolo per DSV potrebbe essere una proposta straordinariamente alta da parte di Bahri.

Un’operazione di rilievo per il settore

La potenziale vendita di DB Schenker rappresenterebbe una delle più grandi transazioni europee dell’anno, giungendo in un momento in cui molte grandi aziende del continente stanno cercando di semplificare e ottimizzare le proprie attività.
La conclusione di questa vendita avrà senza dubbio un impatto significativo sul panorama logistico internazionale, delineando nuove strategie e collaborazioni nel settore.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?
Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica





A proposito di Outsourcing