Il nuovo sensore di distanza DT80 di SICK ha a disposizione un innovativo display basato su icone per offrire un'esperienza intuitiva all’utente




Sistemi di Magazzino

Sensore di distanza DT80: massima precisione, anche a grandi distanze

14 Dicembre 2023

A SPS 2023, SICK ha presentato il nuovo sensore ottico di distanza DT80.
Specifico per portate fino a 80 metri, questo sensore si distingue per l’elevata precisione e risoluzione.
Grazie a un concetto di utilizzo completamente nuovo, la configurazione del sensore DT80 è semplice e veloce – tramite il display del sensore basato su una interfaccia grafica intuitiva, il software di configurazione SOPAS o un’interfaccia IO-Link.
In questo modo è possibile calibrare facilmente le velocità di misura e altri parametri.
La custodia metallica compatta è perfetta per applicazioni con spazio di installazione limitato, mentre la conformità ai gradi di protezione IP65 e IP67 ne consente l’utilizzo in condizioni difficili, anche a lungo termine.
La compensazione della temperatura integrata garantisce letture affidabili e di alta precisione, anche in caso di rapidi cambiamenti di temperatura o in caso di luce solare intensa.

Considerando le sue qualità nel complesso, il sensore DT80 apre una gamma di nuove aree di applicazione fisse e mobili, ad es. nella produzione di acciaio e metalli, nella produzione di veicoli, di macchine mobili, di strutture portuali e nel settore dei beni di consumo.
Inoltre, poiché le dimensioni della sua custodia ed il concetto di connettività sono praticamente identici a quelli degli altri sensori di distanza DT di SICK, gli utenti possono facilmente passare a DT80 – per avere maggiore precisione e portata – e sfruttare le collaudate soluzioni di installazione della famiglia di prodotti.

Precisione perfetta

In molte applicazioni, la capacità di misurare con precisione le distanze è essenziale per garantire la precisione di complesse attività di misura e posizionamento, una qualità importante/significativa del prodotto e le massime prestazioni di macchine e processi.
Tenendo presente questo aspetto, SICK ha sviluppato DT80 che, con ± 2 mm, offre la massima precisione di misura nel portafoglio di sensori ottici di distanza tempo di volo di SICK.
Inoltre, la risoluzione massima di 0,1 mm e l’elevata precisione di ripetizione sottolineano l’ambizione del sensore di distanza ad essere il migliore della sua categoria in termini di precisione.
Questi miglioramenti sono stati ottenuti utilizzando componenti di alta qualità/gamma e ottimizzando la già impressionante misura del tempo di volo basata su laser. Ciò rende il DT80 un sensore di distanza ad alta precisione adatto sia per applicazioni fisse che mobili.

Rilevazione a grandi distanze

DT80 è in grado di rilevare in modo affidabile oggetti naturali con Remissione del 90% fino a 80 metri di distanza dal sensore.
Anche su superfici estremamente scure con solo il 6% di remissione, il sensore laser di classe 2 offre una portata di 14 metri.
Insieme, queste due qualità aprono ad un’ampia gamma di applicazioni e consentono di gestire varie combinazioni di distanza e remissione utilizzando lo stesso tipo di sensore, il che semplifica notevolmente l’approvvigionamento, lo stoccaggio e la disponibilità del servizio per OEM e utenti.

Esperienza utente orientata al futuro

Il concetto di utilizzo del sensore DT80 si chiama “Icons inside”.
Ciò consente, insieme al menu di navigazione intuitivo, di calibrare e utilizzare in modo semplice ed istintivo il sensore di distanza utilizzando il display a colori TFT.
In alternativa, il DT80 può essere configurato per la rispettiva applicazione tramite interfaccia IO-Link o utilizzando il software SOPAS, che ora offre una nuova interfaccia di configurazione.
Quattro LED offrono una panoramica ancora più semplice dello stato attuale e delle impostazioni del sensore.

Compatto e durevole

Con soli 65 mm x 33 mm x 57 mm (AxLxP), DT80 è uno dei sensori di distanza più compatti sul mercato.
In questo modo è ancora possibile trovare un “angolo di installazione” per il sensore quando la rispettiva macchina o veicolo offre pochissimo spazio.
Il collegamento via cavo standard facilita l’installazione anche in spazi ristretti.
Grazie all’alloggiamento in zinco pressofuso, alla resistente finestra del sensore in PMMA, alla protezione IP65 e IP67 e all’elevata resistenza agli urti e alle vibrazioni, il sensore può essere utilizzato in modo permanente e affidabile anche in condizioni ambientali e operative difficili, garantendo la massima produttività sia in applicazioni fisse che mobili.

Pronto per l’industria 4.0, grazie al collegamento -IO-Link

Il collegamento IO-Link del sensore DT80 consente, oltre alla configurazione, il trasferimento e lo scambio di dati tra sensori, attuatori e sistemi di controllo.
Se viene utilizzato anche un adeguato IO-Link-Master con OPC UA, i dati del DT80 possono essere trasferiti tramite IO Link e il Master e possono essere utilizzati direttamente in applicazioni IT e cloud, ad es. per operazioni di condition monitoring.

Per saperne di più visita il sito ufficiale: www.sick.com





A proposito di Sistemi di Magazzino