Ben duemila i nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato creati nell’ultimo anno




Trend

Amazon sfonda la quota di assunti prevista a luglio: sviluppi per la logistica dell’e-commerce

13 Dicembre 2018

Si accusa spesso la new economy di non creare, ma anzi distruggere, posti di lavoro.

In Italia Amazon ha però investito nel solo 2018 oltre 800 milioni di euro.
Dal lancio nel 2010 sono stati 1,6 i miliardi di euro di investimenti nel nostro paese.

Come si traducono queste statistiche sull’occupazione?
In oltre 5.500 dipendenti a tempo indeterminato in tutta la Penisola, duemila dei quali creati nel solo 2018.
L’azienda ha addirittura superato il numero di assunzioni previste solo nello scorso luglio.

I posti di lavoro ricercati dal gigante dell’e-commerce spaziano tra ogni tipo di esperienza, istruzione e livelli di competenza.

Non solo addetti alla logistica di magazzino, insomma, ma anche ingegneri e sviluppatori software per il magazzino.

I nuovi assunti sono poi dislocati in maniera omogenea sul territorio nazionale: da Milano a Passo Corese (RI), da Vercelli a Castel San Giovanni (PC) e Cagliari.

Posizioni che possono poi beneficiare di una retribuzione competitiva e molti benefit, inclusi programmi innovativi per il settore, come Career Choice, e programmi d’avanguardia di congedo parentale.

Infine da segnalare il supporto a piccoli produttori e imprenditori, con la vetrina Handmade e il negozio Made in Italy, che apre le porte e valorizza tanti laboratori artigiani.





A proposito di Trend