Il fondatore del colosso cinese del commercio elettronico ha annunciato che la società ha programmato un nuovo centro logistico per servire il territorio europeo




Sistemi di Magazzino

Alibaba in Europa, nuovo centro logistico

18 Gennaio 2018

AGGIORNATO AL 25 FEBBRAIO 2022

Il gigante dell’e-commerce rivale di Amazon, Alibaba, è pronta ad investire in Europa, precisamente in Francia.
Recentemente, infatti, ha stilato un accordo con la francese Ingenico per gli acquisti tramite Alipay per permettere ai turisti cinesi di acquistare biglietti aerei online tramite la Alipay App ed usarla per fare shopping durante i loro periodi di vacanza in Europa.

I parigini di Ingenico sono specializzati in forniture di servizi di transazione finanziaria in sicurezza e vogliono dare la possibilità di usare i loro sistemi per garantire acquisti e pagamenti in sicurezza ai consumatori.
Secondo i dati di Unwto (Organizzazione Mondiale del Turismo), sono circa 10 milioni i cinesi che hanno visitato l’Europa nel 2014 per un possibile giro di acquisti da 21 miliardi di dollari.

Ma Alibaba intende anche attivarsi per la vendita online in Europa con l’efficienza che già forniscono altri competitors, resta il fatto che per la consegna il gigante cinese è su una media di 17 giorni in Europa, tempi chiaramente inattuali al giorno d’oggi.

Da qui la decisione di creare una sede logistica che abbassi il timing a 17 ore: questo hub dovrebbe prendere sede nel centro dell’Europa dell’Est, il che ha scatenato gli appetiti dei possibili stati ospitanti.
Croazia, Bulgaria, Ungheria e Serbia si sfidano per ospitare la sede del gigante di Jack Ma.

La vincitrice pare essere ora la Serbia che vanta rapporti particolarmente stretti con la Cina.
Innanzitutto gode di una linea aerea diretta Belgrado-Pechino riaperta da poco dopo 17 anni, poi esistono joint e sinergie nel settore delle infrastrutture e dell’energia e della siderurgia.

Ne ha parlato anche il Segretario di Stato all’Economia Tatjana Matić, che ha ricordato come Alibaba abbia già un centro a Francoforte, per la distribuzione dei prodotti all’interno dell’Unione europea, ma vorrebbero replicare in modo identico in Serbia.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?

Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica





A proposito di Sistemi di Magazzino