Dopo lo sciopero, Fedele commenta la vicenda.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Ferrovie della Calabria: l’assessore ai trasporti incontra i sindacati.

19 Settembre 2012

In occasione dell’incontro tra Luigi Fedele, assessore ai trasporti della Regione Calabria, e le organizzazioni sindacali del settore dei trasporti, sono state chiarite le dinamiche dell’interruzione del pubblico servizio, avvenuto da parte di alcuni lavoratori dell’azienda Ferrovie della Calabria.

“Lo sciopero selvaggio che una piccola parte di dipendenti delle FdC ha voluto attuare ha rappresentato un’azione irresponsabile”, così Fedele ha commentato la vicenda, dichiarando inoltre che gli scioperanti “non hanno bene inteso l’enorme momento di difficoltà che attraversa non solo l’azienda, ma l’intero sistema del trasporto pubblico locale calabrese, che sta subendo le conseguenze dell’attuale periodo di crisi economica, che provoca un consistente rallentamento nell’erogazione delle rimesse da parte dello Stato e, quindi, una scarsa liquidità di cassa.
Ecco perchè, la fase complessa che sta investendo l’intero comparto non permette di compiere gesti che non fanno altro che contribuire all’affossamento del sistema trasportistico piuttosto che risollevarlo”.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali