"Qui le aziende investono più sulla supply chain", dice il senior vice presidente Henry Seroux




Hardware e Software per il Magazzino

Gestione di scorte magazzino: Manhattan Associates, espansione in Europa

7 Novembre 2018

All’EMEA Exchange 2018 di Amsterdam uno dei grandi protagonisti è stata Manhattan Associates, software house californiana specializzata in soluzioni di gestione di scorte magazzino, Supply Chain Management e Omnichannel Management per clienti tra cui Starbucks, Puma, Adidas, Hugo Boss e Pfizer.

“Continuiamo il nostro piano di espansione in Europa, dove tra l’altro le aziende stanno investendo in soluzioni di gestione della logistica e del retail più di quelle americane” ha esordito Henry Seroux, Senior Vice President EMEA, il cui intervento è stato seguito da quello di Remy Malchirand, Managing Director Sud Europa dell’azienda, che ha parlato della sfida ai retailer lanciata ormai da anni da Amazon.

Per fronteggiare il sempre maggiore peso del gigante dell’e-commerce, i negozi fisici devono puntare proprio sulla capillarità della propria presenza.

“Quest’arma – spiega Malchirand – dispiega tutte le sue potenzialità nell’ambito di una strategia omnichannel completa: la “vocazione logistica” del negozio, supportata da una supply chain gestita nel modo più avanzato, incide direttamente sulla customer satisfaction”.

Manhattan Associates ha presentato ad Amsterdam anche i suoi nuovi prodotti, con le evoluzioni del proprio Warehouse Execution System (WES) per ottimizzare i carichi di lavoro, con Order Streaming (un motore di orchestrazione dei diversi tipi di ordini e flussi in un distribution center) e Unified Distribution Control, nuova interfaccia utente touchscreen per supervisori di magazzino.





A proposito di Hardware e Software per il Magazzino