Il settore è in netta crescita, con un fatturato previsto per quest'anno di 80 miliardi




Hardware e Software per il Magazzino

Nuove app per la Contract Logistics

8 Novembre 2017

Una ricerca dell’Osservatorio Contract Logistics della School of Management del Politecnico di Milano dimostra che il settore della Contract Logistics in Italia è in crescita: il fatturato previsto per quest’anno è di 80 mld di euro, con una crescita dell’1,8% rispetto all’anno scorso.

Cresce l’interesse degli operatori per le applicazioni che vanno anche al di là della home delivery; tra le più utilizzate quelle per la georeferenziazione dei mezzi, il Pos mobile per i pagamenti on delivery, ma anche app in grado di calcolare in tempo reale del tempo di arrivo previsto e le chat tra driver e back–office.

Alcune app integrano l’IoT: ad esempio, con l’installazione di sensori di temperatura sul mezzo di trasporto, che registra i valori e li invia alla torre di controllo.
I principali trend del settore sono l’outsourcing verso un unico fornitore, la flessibilità per la consegna all’ultimo miglio, l’apertura all’omnicanalità e l’attenzione verso le nuove tecnologie green.

Marco Melacini, responsabile scientifico dell’Osservatorio Contract Logistics, spiega: “Dalla ricerca emerge il quadro di un settore in salute, che presenta fatturato e mercato in crescita, e che affronta in modo pragmatico importanti cambiamenti, legati da un lato all’introduzione delle nuove tecnologie sia a livello hardware che software, dall’altro all’evoluzione del comportamento dei consumatori e degli attori della filiera.
Le imprese della logistica appaiono oggi molto ricettive verso la sostenibilità e la necessità di digitalizzare i processi per costruire circuiti logistici personalizzati in grado di venire incontro alle esigenze di consumatori”.





A proposito di Hardware e Software per il Magazzino