Proposte per combinare il meccanismo per collegare l'Europa (CEF) con altre fonti di finanziamento




Logistica Sostenibile

Dall’UE un miliardo per rendere strategiche le infrastrutture

9 Febbraio 2017

La Commissione europea inaugura un modo nuovo e innovativo per finanziare progetti di infrastrutture di trasporto in Europa.

L’invito a presentare proposte mira a combinare sovvenzioni per un importo di 1 miliardo di euro (Meccanismo per collegare l’Europa — Trasporti) e finanziamenti erogati da istituti finanziari pubblici, dal settore privato e, per la prima volta, dal Fondo europeo per gli investimenti strategici, il fulcro del piano di investimenti per l’Europa e una priorità assoluta per la Commissione Juncker.

Questa nuova combinazione di fondi contribuirà a raggiungere il duplice obiettivo di rilanciare gli investimenti per finanziare potenziamenti dell’infrastruttura di trasporto in modo innovativo e sostenibile, agevolando nel contempo la creazione dei posti di lavoro necessari per realizzare tale infrastruttura.
L’invito a presentare proposte contribuisce, inoltre, all’attuazione della strategia della Commissione per una mobilità a basse emissioni nel quadro dell’Unione dell’energia e sostiene gli investimenti nel trasporto sostenibile in vista delle prossime iniziative per la mobilità stradale che saranno avviate quest’anno.

Come dichiarato dal Vicepresidente della Commissione Maroš Šefčovič, responsabile per l’Unione dell’energia “La mobilità del futuro deve essere pulita, interconnessa e competitiva, e richiede nuove modalità di finanziamento.
L’odierno invito a presentare proposte è un importante primo passo in questa direzione e costituirà la base del nostro lavoro di quest’anno per l’attuazione della strategia per una mobilità a basse emissioni per l’Europa”.

Per la prima volta l’invito a presentare proposte del meccanismo per collegare l’Europa (CEF) richiederà la combinazione di sovvenzioni e finanziamenti del Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS), della Banca europea per gli investimenti, di banche di promozione nazionali o investitori del settore privato.
Per ricevere il sostegno del meccanismo per collegare l’Europa, i candidati dovranno provare che i loro progetti sono finanziariamente idonei ad ottenere fondi complementari da istituti finanziari pubblici o privati.
Il sostegno sarà concesso su base concorrenziale, a seguito di un approfondito processo di valutazione e selezione.





A proposito di Logistica Sostenibile