Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
OM Still: sistemi di azionamento ecosostenibili alla fiera di logistica dei trasporti di Monaco.

Olfood_e_Yale_semplici_prodotti_per_una_tecnologia_allavanguardia




9 Settembre 2013

Olfood e Yale: semplici prodotti per una tecnologia all’avanguardia.

Nata come Samor nel 1946 per opera di Mario Mussida che iniziò a produrre e commercializzare in Italia e all’estero olio di semi, l’azienda conobbe nel corso degli anni un notevole sviluppo, caratterizzato dall’ingresso dei figli Anselmo e Luigi nel 1965 e dall’acquisizione di nuove realtà che permisero di ampliare e sviluppare l’offerta di prodotti quali la margarina, gli oli e i grassi vegetali.

Con più di 30 dipendenti selezionati e qualificati, oggi Olfood vanta uno stabilimento nuovo e all’avanguardia, sviluppato su un’area complessiva di circa 9.000 mq di cui 6.000 dedicati a magazzino, un’ampia rete di vendita e una nuova unità di Ricerca&Sviluppo, vero centro di innovazione dove vengono studiati e preparati prodotti sempre nuovi e di grande qualità.

Proprio in un’ottica di innovazione ed evoluzione, Olfood ha da tempo scelto la qualità dei carrelli Yale per gestire lo stoccaggio e la movimentazione del proprio magazzino.

Grazie alla relazione storica con il concessionario Idea Diesel Due e alla fiducia riposta nel suo titolare Sergio Bianchini, Olfood ha rinnovato il proprio parco macchine dotandosi di stoccatori MS12X, di transpallet elettrici MP20X, di retrattili MR e di controbilanciati ATF, questi ultimi usati esclusivamente per il carico/scarico dei materiali dai camion.

La funzionalità e l’ergonomia dei carrelli Yale hanno permesso di migliorare notevolmente la qualità del lavoro, sia in termini di immagazzinamento sia di comodità dell’operatore.

In generale infatti, poiché l’azienda produce esclusivamente su commissione e i tempi di stoccaggio dei prodotti vanno da un minimo di 24 ore ad un massimo di 3 settimane, la movimentazione giornaliera delle merci è molto intensa ed è stimata intorno ai 500 pallet.

I prodotti, vista la natura altamente deperibile, vengono stivati in 5 grandi celle frigorifere e spostati dall’una all’altra almeno una volta al giorno, a seconda dei tempi di maturazione.

Queste caratteristiche di produzione di Olfood hanno trovato la migliore risposta nella tecnologia Yale, capace di offrire un’ampia gamma di macchinari in grado di assolvere alle funzioni più complesse e di fornire un servizio di assistenza vendita e post vendita celere ed efficace, garantendo sicurezza e affidabilità ai propri clienti.





A proposito di Direttamente dalle Aziende