Nuovi_retrattili_Jungheinrich_serie_3_Unefficienza_ai_massimi_livelli




19 Giugno 2014

Nuovi retrattili Jungheinrich serie 3. Un’efficienza ai massimi livelli.

I carrelli della serie 3 firmati Jungheinrich rappresentano un’innovazione nella categoria dei retrattili.
I nuovi modelli di tipo ETV 320 ed ETV/ETM 325 con portate di 2.000 e 2.500 kg si distinguono oggi per un consumo energetico notevolmente ridotto (-10%) abbinato a una resa di movimentazione più elevata (+10%). Un’efficienza che si spinge ancora più avanti.

Prestazioni più alte e più sicure
I nuovi carrelli rettrattili Jungheinrich raggiungono un’altezza di sollevamento massima di tredici metri e una portata residua a questa altezza di 1.000 kg.
Performance ai più alti livelli, garantite da un equipaggiamento creato per lo stoccaggio e per il prelievo a grandi altezze e da un nuovo tettuccio di protezione panoramico che ne ottimizza la visibilità.

Un nuovo design, un nuovo modello di lavoro
Presentato alla fiera CeMAT anche il nuovo retrattile di tipo ETV 110/112, il modello più piccolo dei retrattili. Questo carrello può trasportare carichi fino a 1.200 kg e si distingue per la larghezza esterna ridotta di 1.120 mm.
Nuove misure e un design ripensato per migliorare ancora le prestazioni.

Accorgimenti tecnici sono stati studiati infatti per rendere ancora più efficiente le movimentazioni.
Le razze si presentano più stabili così da garantire all’operatore, nonostante la larghezza ridotta, il prelievo di un europallet come con i carrelli retrattili più grandi. Un’innovazione progettuale che qualifica l’ETV 110/112 come soluzione ideale nello stoccaggio a blocco o nelle scaffalature drive-in.





A proposito di Direttamente dalle Aziende