Eurokai affiancherà ulteriormente Contship Italia Group nel potenziare le infrastrutture del terminal LSCT sostenendo allo stesso tempo la crescita e il futuro dell’azienda




23 Aprile 2024

Contiship Italia: un nuovo piano investimenti per il terminal LSCT

(Comunicato stampa)

Una due giorni di incontri tra le sedi di Melzo e Spezia, nei quali Tom Eckelmann, membro del Consiglio di amministrazione e azionista di Contship Italia Group, ha ribadito il forte impegno di Eurokai nel sostenere la crescita e il futuro dell’azienda in un anno di trasformazioni cruciali e importanti progetti di sviluppo.

Eckelmann ha condiviso un messaggio di continuità e fiducia con i vertici aziendali e tutti i dipendenti, sottolineando l’importanza strategica di Contship come proprio operatore di punta in Italia e nella area del Mediterraneo.
In questa occasione sono stati inoltre annunciati ulteriori investimenti nel terminal di LSCT, per un totale di 50 milioni di euro, che si aggiungono ai 250 già destinati alla prossima realizzazione del molo Ravano.
Il nuovo piano di investimenti, che si completerà entro i prossimi due anni, si concentrerà sul potenziamento del molo Fornelli e sull’acquisto di nuovo equipment, garantendo così la competitività e l’efficienza del terminal.

Le dichiarazioni

Matthieu Gasselin, CEO di Contship Italia Group, ha commentato: “Siamo chiamati a confrontarci con un contesto estremamente dinamico e competitivo.
Il piano di investimenti rappresenta un segnale tangibile della volontà degli azionisti di supportare lo sviluppo del terminal e di tutte le attività del Gruppo.
Questo ci consentirà di migliorare la nostra capacità operativa, con un impatto positivo sul livello di servizio che possiamo offrire ai nostri clienti.”

Nei momenti di incontro con i dipendenti è stato reso omaggio alla Presidente del Gruppo Contship Italia, Cecilia Eckelmann Battistello, recentemente scomparsa, la cui leadership ha contribuito significativamente alla crescita e allo sviluppo internazionale dell’azienda negli ultimi decenni.





A proposito di Direttamente dalle Aziende