Logistica sostenibile: nuovo agitatore di IES Biogas e SEW-EURODRIVE per impianti biometano

07 giugno 2021
(Comunicato stampa)

Flessibilità, resistenza, affidabilità e basso fabbisogno di manutenzione: sono queste le caratteristiche della nuova soluzione di IES Biogas, il nuovo agitatore MXO, che rivoluziona la fase di miscelazione negli impianti di biogas e biometano.
Questa tecnologia innovativa, azionata e supportata da SEW-EURODRIVE, si inserisce nel contesto della logistica sostenibile e di uno sviluppo sempre più green del settore dei trasporti.

IES Biogas e il progetto di internazionalizzazione


Nata nel 2008 a Pordenone, IES BIOGAS è un’azienda italiana riconosciuta e apprezzata come uno dei principali player sul mercato mondiale nella progettazione, realizzazione e gestione di impianti di biogas e biometano, sia in Italia che all’estero, con proposte made in Italy e soluzioni “chiavi in mano”, in grado di garantire elevati standard in termini di qualità, affidabilità e sicurezza.

Nel corso di oltre 13 anni d’esperienza, l’azienda ha avviato un ambizioso progetto di internazionalizzazione verso altri paesi d’Europa e oltreoceano (ad esempio Argentina, Corea, Croazia, Serbia e Polonia), realizzando e installando oltre 250 impianti per diversi settori industriali, grazie alle proprie divisioni: IES AGRI&FARM, IES WASTE, IES FOOD INDUSTRY e BIOGAS24.

In ottica di progressiva espansione oltre alla sede direzionale a Pordenone, l’azienda ha aperto nel 2015 la prima succursale a Buenos Aires (come hub di vendita e assistenza per tutto il mercato del Sud America).
A luglio 2018 IES Biogas è entrata a far parte del gruppo Snam, uno dei maggiori operatori di infrastrutture energetiche al mondo.
Infine, lo scorso anno invece è nata la sede in Serbia, a Belgrado.

L’azienda IES Biogas da sempre è focalizzata su tre punti fondamentali nella costruzione e gestione di impianti di biogas e biometano: approccio customer-centered, finalizzato a proporre macchine personalizzate, 100% Made in Italy; flessibilità e orientamento all’innovazione, grazie alla capacità dell’azienda non solo di anticipare le esigenze del mercato, ma anche di offrire macchine sempre più all'avanguardia; infine è in grado di offrire un servizio di assistenza completo, attraverso una rete di personale altamente qualificato.

Logistica green con biogas e biometano


IES Biogas ha strutturato la propria filosofia vincente investendo nella transizione energetica e nell'ambiente.
In particolare l’azienda agisce secondo principi di sostenibilità e responsabilità sociale ed ambientale, creando uno stile di vita eco-friendly condiviso: questa visione è in comune con SEW-EURODRIVE che, in particolar modo negli ultimi anni, sta portando avanti una politica interna di sostenibilità ed educazione ambientale così come esplicitato nei principi dietro al claim “ Be SEWstainable!”.

IES Biogas pertanto promuove il biogas e il biometano in quanto fonti alternative per la produzione di energia rinnovabile.
Il biogas è il frutto della fermentazione, in assenza di ossigeno e a temperatura controllata, di sostanze di origine organica (animale o vegetale) ad opera di numerosi batteri.
Questo processo di degradazione delle biomasse (provenienti da residui agricoli, reflui zootecnici o fognari, colture di integrazione, frazione organica dei rifiuti solidi urbani, ecc.) si chiama digestione anaerobica.

Il risultato è composto dal biogas, che possiede un alto potere calorifico e può essere convertito in elettricità e calore grazie a un cogeneratore, e dal digestato, residuo della fermentazione, utilizzato come fertilizzante naturale nelle coltivazioni.

La nuova frontiera è rappresentata però dal biometano: gas ottenuto a partire da fonti rinnovabili e chimicamente identico al metano che quindi non solo può essere trasportato e stoccato come il gas tradizionale ma consente altresì di sfruttare le infrastrutture esistenti senza bisogno di adeguamenti.

Il biometano in particolare permette di contribuire alla decarbonizzazione del settore dei trasporti con la produzione di un biocarburante avanzato.
Il biogas, desolforato e deumidificato, viene sottoposto a un processo di depurazione (upgrading), in modo da separare il metano dagli altri gas che compongono la miscela biogas.
Il biometano così ottenuto può essere utilizzato, commercializzato e trasportato, in forma gassosa o liquefatta, al pari del gas naturale.

Ad oggi in Italia il settore del biometano è in rapido sviluppo: sono infatti una decina gli impianti che immettono gas rinnovabile nella rete Snam, distribuiti tra Nord, Centro e Sud Italia.

MXO, l’agitatore di IES Biogas, azionato da SEW-EURODRIVE


Gli impianti di biogas e biometano rappresentano oggi una soluzione intelligente ed economica che consente di trasformare, nel pieno rispetto dell’ambiente, il rifiuto in risorsa e di migliorare al tempo stesso l’efficienza energetica e la redditività delle aziende.

Per questo motivo IES Biogas ha deciso di proporre una soluzione altamente innovativa: MXO, un agitatore che nasce dall’esigenza dei propri clienti di rivoluzionare la fase di miscelazione che sempre di più vede l’utilizzo, per la produzione di biogas, di un nuovo tipo di biomasse ovvero sempre più secche e pagliose, con tendenza alla formazione di croste o che necessitano di una preliminare fase di sospensione, in modo da evitare la perdita di sabbia.
Ne consegue una fase di miscelazione impostata in maniera differente rispetto al passato, in quanto caratterizzata ora da un basso numero di giri, potenza inferiore e spinta più elevata.
Ma non solo.

Nel corso degli ultimi anni, oltre al mutamento del tipo di biomasse, si è altresì avvertita un cambio di tendenza: al posto dell’impiego di biogas nella cogenerazione, i clienti sempre di più adoperano il biogas utilizzato nella produzione di biometano; ciò ha comportato la necessità di realizzare, al fine di ottimizzare i costi, impianti aventi dimensioni sempre più grosse (ovvero se ad esempio la cogenerazione necessitava di impianti da 1 MW, con il biometano la taglia più conveniente è pari al doppio).

Flessibilità e affidabilità per la nuova soluzione di IES Biogas


All’interno di questo nuovo scenario, la soluzione proposta da IES Biogas, nel pieno rispetto delle più stringenti normative in tema sicurezza e qualità, è in grado di soddisfare entrambe le esigenze in quanto consente un funzionamento continuo dell’impianto di biometano a basso numero di giri e potenza ridotta, senza dimenticare la capacità di gestire in sicurezza inevitabili sovraccarichi possibili in questo tipo di applicazione.

Il risultato? Grazie all’impiego di MXO, gli impianti, come quello testato per oltre due anni presso la Società Agricola Sito Energy Srl a San Quirino (PN), garantiscono maggiore affidabilità, flessibilità, produttività e lunga durata, in quanto rispetto alla soluzione tradizionale, viene eliminato totalmente il problema legato alla formazione di croste e di schiuma, si evita la sedimentazione in quanto le sabbie restano sospese, viene facilitata la risalita del biogas migliorando conseguentemente la produzione, nonché si ottimizzano i costi di esercizio e si incrementa la produttività.

A breve la nuova tecnologia MXO sarà installata anche presso altri impianti di biometano in fase di realizzazione.
Uno è l’impianto che produrrà 500 Sm3/h di biometano derivante dalla digestione anaerobica di sottoprodotti agricoli e reflui zootecnici a Santa Maria La Fossa (Caserta) di proprietà di BayWa r.e. Bioenergy GmbH; il secondo è un impianto di produzione di 1.500 Sm3/h di biometano della società agricola Motta Energia a Schiavon (PD).
MXO sarà installato anche in un terzo impianto, oggetto di revamping, della società agricola EBS, sempre a Schiavon dove IES Biogas sta realizzando un nuovo fermentatore.

Nello specifico, SEW-EURODRIVE supporta IES Biogas offrendo la soluzione più idonea a queste applicazioni, ovvero riduttori industriali serie X.e, ad assi paralleli, con motore DRN classe di efficienza IE3.

Questi riduttori rappresentano la scelta ideale per IES Biogas in quanto non solo permettono di ottenere un elevato livello di flessibilità, ma sono altresì azionamenti resistenti, affidabili (anche in condizioni operative difficili) e a basso fabbisogno di manutenzione.
I riduttori sono stati selezionati sia per la loro capacità di sopportare elevati sovraccarichi rispetto ai dati di progetto (sia in termini meccanici che termici), sia perché dotati di elevata flessibilità in quanto disponibili in differenti taglie e rapporti, quindi personalizzabili in base alla specifica esigenza del cliente finale.

“Grazie all’utilizzo dei nostri riduttori industriali X.e – afferma Giuseppe Giuliani, H.I.S. Customer Care Consultant, presso SEW-EURODRIVE Italia - siamo riusciti a garantire al nostro cliente maggiore flessibilità e affidabilità. Desideriamo supportare IES Biogas nella realizzazione di soluzioni sempre più green, che aiutino concretamente l’uomo a salvaguardare l’ambiente in cui viviamo. IES Biogas, al pari di SEW-EURODRIVE, vuole assumere infatti un ruolo attivo nella creazione di un futuro sostenibile, contribuendo all’evoluzione del sistema sociale ed economico e proteggendo, al tempo stesso, l’ambiente. Supportiamo pertanto IES Biogas nella sua scelta di realizzare un’economia sempre più sostenibile e decabornizzata, dove il gas rinnovabile rappresenta una opportunità e una risorsa indispensabile per l’ecosistema”.

Altri articoli per Direttamente dalle Aziende

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Magazzino automatizzato di Modula per il mondo della ferramenta

27 maggio 2021
Eventi e Workshop
Dematic - Virtual Showcase Autostore
24 marzo 2021
Interviste
Paolo Azzali di Ab Coplan a Gia Talk: “La logistica ai tempi del Covid 19”
04 marzo 2021

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it