Magazzino e picking: ecco il nuovo progetto di estensione del sistema Swisslog Autostore.




11 Gennaio 2019

Nuovo progetto Swisslog Autostore per aumentare le performance di magazzino

Comunicato stampa

IMA Spa, leader mondiale nella progettazione e produzione di macchine automatiche per il processo e il confezionamento di prodotti farmaceutici, cosmetici, alimentari, tè e caffè, ha confermato la fiducia in Swisslog per il nuovo progetto di espansione del sistema modulare di stoccaggio e picking – AutoStore.
L’ ampliamento del sistema per l’approvvigionamento materiali renderà il magazzino cliente ancora più efficiente ed integrato.

Da 4 anni ormai IMA Spa si affida a Swisslog, implementando nel suo magazzino di Ozzano dell’Emilia (Bo) un sistema di stoccaggio e picking automatici AutoStore e realizzando così un’efficace razionalizzazione ed ottimizzazione dei processi interni per l’approvvigionamento materiali e per la preparazione ed evasione degli ordini in tempi estremamente ridotti.
Oggi IMA si affida nuovamente a Swisslog per sfruttare appieno tutte le potenzialità offerte da AutoStore realizzando un’importante opera di espansione dell’impianto esistente.
Le 25.000 cassette e i 17 robot già operativi dal 2015, oggi si moltiplicano!
In soli 2 mesi, Swisslog ha risposto alle esigenze del cliente portando a compimento il progetto di espansione AutoStore, senza interromperne l’operatività esistente.
Già con la prima installazione, IMA ha potuto constatare diversi benefici nell’integrazione del sistema automatico di stoccaggio, riducendo i volumi delle scorte a fronte di una maggiore velocità di picking e recuperando fino al 40-60% dello spazio occupato dalle aree dedicate alle corsie e al handling.
Oggi, grazie al recente progetto di espansione, i vantaggi in termini di spazio, velocità e precisione hanno sicuramente raggiunto nuove frontiere di performance.
A partire da Gennaio 2019 sarà inoltre implementata una linea di convogliatori per la gestione del refill delle casse con operatore, migliorando la flessibilità e la gestione dello spazio delle cassette e riducendo gli sprechi.

“Sono estremamente soddisfatto dell’estensione di Autostore, si rafforza e conferma la scelta
logistica fatta nel 2015 che ha portato evidenti vantaggi sui flussi di prelievo di componenti
destinati a ricambi e produzione, riducendo significativamente gli errori.
Questa estensione permetterà ad IMA una capacità di stoccaggio maggiore ed un’ottimizzazione dei tempi di picking”, ha dichiarato Daniele Zanarini – Warehouse Manager – Procurement & Production
Systems – IMA Spa.

Affidarsi ad un sistema modulare di stoccaggio e picking AutoStore presenta infatti enormi
benefici:

  • Velocità, ottimizzazione e precisione nella fase approvvigionamento ed evasione
    ordini
  • Estrema modularità del sistema Autostore che prevede una facile integrazione negli
  • edifici esistenti ed una totale compatibilità con altezze ridotte

  • Semplicità di espansione in tempi brevi senza necessità di fermare l’operatività
    esistente.

Il principio di funzionamento Autostore

AutoStore è un sistema modulare, che sfrutta tutto lo spazio disponibile in maniera efficiente;
trasforma gli spazi sprecati in stoccaggio moltiplicandone la capacità di due, tre o anche
quattro volte, adattandosi all’edificio esistente.
Le cassette vengono impilate una accanto all’altra, una sull’altra.
I robot si spostano sulla griglia al di sopra delle cassette, prelevano le
cassette da ogni livello per trasferirle alle workstations per evadere gli ordini di picking o
refilling.
Tutte le operazioni avvengono con efficienza e precisione nelle baie ad alte prestazioni.





A proposito di Direttamente dalle Aziende