La_Puglia_una_terra_nobile_presidiata_da_Fabbri_e_Yale




18 Luglio 2012

La Puglia: una terra nobile presidiata da Fabbri e Yale.

La storia della Fabbri risale ai primi anni ’60.
Angelo Fabbri, romagnolo di nascita e padre di Antonio e Andrea, arriva a Foggia nel 1955 da dipendente FIAT, come riparatore di trattori, e, dopo pochi anni, apre un’officina insieme ad un collega di Bologna.

Per quasi 20 anni l’ “Officina Fabbri” è stato il principale punto di riferimento di Foggia e dei comuni limitrofi per la riparazione di macchine agricole.
L’azienda è cresciuta nel tempo, ampliandosi e diversificando la propria attività con la riparazione anche di macchine industriali e movimento terra, e, nel 1990, anche i figli Antonio e Andrea sono entrati in società.


Nel 2000 è stata fondata la Fabbri Srl, un’azienda orientata al commercio delle attrezzature fino ad allora riparate, completando l’offerta di servizi con il noleggio e la vendita di macchine nuove ed usate.

Proprio in questo decennio, tra il 1990 e il 2000, è maturato anche l’interesse verso i carrelli elevatori, prima con la sola assistenza tecnica e la fornitura di ricambi, poi la commercializzazione.

Il mercato del sollevamento, infatti, dimostrava già allora enormi potenzialità, soprattutto in una provincia come quella di Foggia in cui non esistevano rivenditori diretti né aziende interessate al settore.

L’incontro con Yale è stata la risposta alla necessità, da parte di Fabbri, di essere “importatori” diretti: la volontà dell’azienda foggiana di offrire ai clienti un servizio migliore, efficiente, performante e pure economicamente vantaggioso, si è sposata con la qualità e l’alto livello prestazionale dei prodotti di uno dei più importanti marchi mondiali nel campo della logistica e della movimentazione, completata dalla professionalità e dalla disponibilità dell’intero staff, caratteristiche in piena linea con la filosofia Fabbri.

Il fatto di sentirsi parte di un team, di potere discutere con l’azienda madre delle necessità dei singoli clienti e di riuscire a soddisfarne le singole esigenze, ha contribuito a rafforzare la sinergia di Fabbri con Yale portando ad un miglioramento dei servizi offerti e quindi del turnover che, dal 2000 ad oggi, è passato da 400.000 euro agli oltre 3.500.000 euro di gruppo.

Tale rapporto, infatti, ha permesso anche di contrastare un mercato che negli ultimi tre anni ha dato segni di difficoltà: la possibilità di dirigere l’attività verso le esigenze dei clienti, ha consentito a Fabbri di potenziare il servizio di noleggio, sempre più capito e quindi richiesto, compensando un calo nella vendita del nuovo e dei contratti di manutenzione programmata.

Ciò nonostante, Fabbri continua a investire nel futuro: sotto la guida esperta di Campagna Saverio, responsabile commerciale di Fabbri, l’azienda si occuperà di presidiare con ancora maggiori servizi le aree del sud Italia che comprendono le province di Foggia e BAT (Barletta, Andria, Trani), le prime dedite all’agricoltura e l’edilizia, le seconde più attive nell’industria, nelle attività commerciali e logistiche.

Ampliando, diversificando e perfezionando le offerte verso i propri clienti, Fabbri si pone l’obiettivo di diventare punto di riferimento sempre più essenziale nel mercato dei carrelli elevatori e delle macchine movimento terra compatte in Puglia.





A proposito di Direttamente dalle Aziende