Confezioni ecologiche nella speranza di un mondo meno inquinato




Packaging

Nestlé nella lotta contro gli sprechi

13 Settembre 2019

Il tema del rispetto ambientale è attualmente uno dei più sentiti e discussi a livello globale.
La lotta contro gli sprechi sta diventando uno dei centri d’attenzione di alcune grandi aziende, che si stanno impegnando per ottenere un ruolo fondamentale all’interno della battaglia ecologica.

Al centro del dibattito soprattutto la plastica, ormai utilizzata per l’imballaggio di qualsiasi prodotto, ma incredibilmente dannosa e difficile da smaltire nel breve/medio periodo.
È necessaria dunque una vera e propria rivoluzione, che parta dalla politica così come dai maggiori player in grado di influenzare il mercato (e il futuro) con le loro scelte.

Nestlé, la nota azienda svizzera nel settore alimentare, si sta muovendo verso questo cambiamento attraverso l’introduzione di packaging ecologici per l’imballaggio dei suoi prodotti.

Al fine di perseguire tale scopo, Nestlé ha recentemente fondato l’Institute of Packaging Science, finalizzato allo studio e allo sviluppo di modelli di imballaggio eco-friendly.
Il colosso dell’alimentare ha dunque preso una chiara posizione nella battaglia contro lo spreco e la plastica, fissando l’obiettivo di ottenere prodotti con confezioni totalmente riciclabili entro il 2025.

L’introduzione di un packaging all’avanguardia è accompagnata inoltre da un’altra importante iniziativa firmata Nestlé: fondare apposite infrastrutture di riciclo e centrali di deposito su cauzione per lo smaltimento di rifiuti, altro punto focale nella lotta per la salvaguardia del nostro pianeta.





A proposito di Packaging