Il colosso britannico lavora ad un trasporto marittimo senza equipaggio.




Software e sistemi per il trasporto

Rolls Royce: entro il 2020 il lancio di navi cargo a guida autonoma.

28 Giugno 2016

Rolls Royce, il colosso britannico leader nel settore dell’automotive di lusso, ha ufficialmente annunciato di stare lavorando ad un progetto per la guida autonoma nel settore navale, per estendere tale nuova frontiera anche all’industria del trasporto merci marittimo.

Entro il 2020 l’azienda intenderebbe mettere in acqua cargo che, senza alcun bisogno di equipaggio a bordo, si muoverebbero grazie a tecnologia VR e a droni di monitoraggio.
L’automazione del trasporto navale consentirebbe agli armatori un risparmio notevole nell’allestimento delle navi; il minore spazio dedicato al personale e ai relativi sistemi di sicurezza si tradurrebbe in un aumento della capacità di carico, in una riduzione dei consumi e nella semplificazione della struttura delle navi.

La costruzione di questi colossi tecnologici, tuttavia, non sarà sufficiente di per sè all’istituzione di un trasporto marittimo del tutto autonomo.
Per far sì che questo sia efficiente e funzionale sarà necessario realizzare una rete di comunicazione che permetta un controllo costante di rotta e velocità, oltre che di intervenire da remoto in caso di un qualsiasi inconveniente.





A proposito di Software e sistemi per il trasporto