Ecomotive Solutions e la trasformazione di mezzi da pura alimentazione diesel in dual fuel.




Logistica Sostenibile

Realizzata la prima Gru RTG Dual Fuel Lng al porto di Livorno.

30 Marzo 2016

Ecomotive Solutions conferma l’interesse da parte del mercato nella sua piattaforma d-gid per la trasformazione di mezzi da pura alimentazione diesel in dual fuel, con la conversione di una Gru RTG Kalmar al Porto di Livorno, nell’ambito del progetto Sea Terminals.

Ecomotive Solutions, azienda del gruppo Holdim, riferimento a livello internazionale come specialista della calibrazione motore, è stata di recente protagonista del progetto Sea Terminals, grazie alla conversione in dual fuel di un mezzo impiegato per la movimentazione delle merci al porto di Livorno.

Il progetto Sea Terminals si pone come obiettivo quello di incoraggiare una nuova cultura nella gestione portuale introducendo come fattore chiave l’eco-efficienza, diminuendo le emissioni inquinanti di tutti quei mezzi utilizzati per la movimentazione delle merci.
Nella fattispecie, la trasformazione di cui si è occupata Ecomotive Solutions in collaborazione con Global Service, azienda di servizi tecnici per mezzi portuali, ha riguardato una gru RTG Kalmar con motore Cummins in esercizio all’interno del terminal Darsena Toscana di Livorno.

Il mezzo Kalmar è stato trasformato da alimentazione puramente diesel a una doppia alimentazione diesel-metano liquido (LNG) tramite l’installazione della piattaforma d-gid di Ecomotive Solutions, l’inserimento di un serbatoio dedicato per lo stoccaggio del metano liquido da 600 litri, realizzato dall’azienda HVM di Livorno, e di tutta la linea dedicata al trasferimento del gas dal serbatoio criogenico al motore.

La ricaduta sui costi di gestione si è dimostrata importante, con un risparmio del 23,8% sulla spesa di carburante (parametrato con costo del gasolio pari a 1€/l e del metano pari a 0,79€/kg).
Benefici anche per l’ambiente con una riduzione, dopo la trasformazione, di emissioni di Particolato e CO2; test condotti su motori analoghi hanno infatti dimostrato una riduzione del 10% della CO2 e fino al 40% del particolato.

L’applicazione del sistema d-gid non modifica in alcun modo la natura del motore Diesel, mantenendone inalterate prestazioni ed efficienza iniziali; inoltre, in mancanza di gas, il sistema torna a lavorare automaticamente al 100% con gasolio.





A proposito di Logistica Sostenibile