Presentato il progetto Fresh Port dedicato ai produttori ortofrutticoli del Mezzogiorno.




Trasporti Nazionali e Internazionali

L’Autorità Portuale di Taranto al Fruit Logistica per promuovere la Piattaforma logistica.

8 Febbraio 2016

“Anche questa edizione ci vede impegnati a promuovere le infrastrutture e i servizi del porto, nonché le produzioni agroalimentari del Mezzogiorno attraverso le iniziative connesse al progetto Fresh Port”.

Così il Commissario dell’Autorità portuale di Taranto, Sergio Prete, ha spiegato la presenza dell’Autorità portuale di Taranto al Fruit Logistica di Berlino, con l’obiettivo di promuovere la Piattaforma logistica inaugurata lo scorso 2 dicembre – una struttura che si estende su 200.000 mq, già predisposta anche per la logistica del freddo – e le altre infrastrutture realizzate o in corso d’opera, nel più ampio progetto di Hub per la logistica integrata e i trasporti intermodali.

Tra i progetti, Fresh Port, per offrire ai produttori ortofrutticoli del Mezzogiorno consorziati in CIAO Italia e Global Fresh Fruit la possibilità di commercializzare i loro prodotti utilizzando come piattaforma logistica il porto e retroporto, e il Molo Polisettoriale del porto.
“A giorni – ha spiegato Prete – sarà pubblicato il bando per l’individuazione degli operatori ai quali sarà rilasciata la concessione demaniale marittima per la gestione delle aree e delle banchine dello stesso Molo Polisettoriale”.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali