A Bari ci si confronta sulle opportunità del nuovo Piano Strategico Nazionale.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Incontro per la creazione di un sistema logistico e portuale per la Puglia.

6 Novembre 2015

Si è svolto a Bari l’incontro “Verso il Sistema Portuale e Logistico Pugliese” proposto dall’Autorità Portuale del Levante, alla presenza di operatori dei Comitati portuali di Bari, Brindisi e Taranto.
Un momento di confronto sulla riforma della portualità del Piano Strategico Nazionale.

È stata una sorta di ‘prima regionale’ – ha dichiarato il Segretario Generale dell’Autorità Portuale del Levante Mario Mega – per discutere le strategie e i problemi del settore, fornendo ai Comitati di gestione riflessioni e valutazioni indispensabili per una governance moderna ed efficace.

Il Commissario straordinario dell’Autorità Portuale del Levante Francesco Mariani ha ricordato come Bari sia stata anticipatrice della visione sistemica della portualità italiana con la creazione del network dei Porti del Levante già nel 2007.

Il docente di Storia dell’Industria Federico Pirro ha portato uno studio in cui emerge come il porto di Bari sia un polo ottimale per esportazioni via mare e centro di sbarco di materie prime per l’apparato manifatturiero delle aree vicine.

Tra gli interventi più attesi quello di Ivano Russo, Consigliere del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, coordinatore della stesura del Piano Strategico, che ha descritto lo stato della portualità italiana e i punti principali della riforma.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali