I dispositivi verranno testati da TomTom Telematicas e Macnil della Telecom Italia.




Software e sistemi per il trasporto

Omnicomm presenta i nuovi sensori di livello di carburante per le flotte italiane.

21 Novembre 2014

In occasione dello Smart Mobility World di Torino, la società internazionale Omnicomm, uno dei principali produttori di dispositivi di monitoraggio del consumo di carburante e di apparecchiature per la gestione della flotta, ha presentato i sensori di livello del carburante LLS Omnicomm ed altre apparecchiature.

È stato inoltre annunciato l’ingresso di Omnicomm nel mercato italiano della telematica dei trasporti, dovuto alla crescente domanda di dispositivi telematici per i trasporti.
Questi dispositivi, infatti, sono necessari per ridurre la spesa della flotta, i cui costi, solo per il consumo di carburante, sono pari al 30% delle spese.

TomTom Telematicas e Macnil della Telecom Italia intendono testare i dispositivi Omnicomm, mentre secondo l’Associazione per la Telematica dei Trasporti e Sicurezza sono 5.000.000 i veicoli medi e pesanti registrati in Italia.
Durante lo Smart Mobility World di Torino è emerso un accentuato interesse proprio per questo tipo di soluzioni.





A proposito di Software e sistemi per il trasporto