Due progetti annunciati dal ministro dei trasporti per stimolare nuovi investimenti internazionali.




Servizi e accessori per il trasporto

Suez, due nuovi terminal nei piani dell’Authority.

7 Aprile 2014

È Ibrahim El-Demeiry, ministro dei trasporti egiziano, ad annunciare un nuovo terminal merci a Port Tawfik e un impianto per le rinfuse a Adabiya, due nuovi piani che ambiscono a a stimolare le opportunità di investimento nazionali ed estere sul canale di Suez.
Il terminal merci al porto di Tawfik, all’ingresso del Canale di Suez, sarà progettato per accogliere le navi di medie dimensioni e per aumentare la capacità annua del porto di 1,5 milioni di tonnellate.

L’impianto di stoccaggio del grano in Adabiya, 20 chilometri a sud di Suez, dovrebbe, invece, avere una capacità di 2,5 milioni di tonnellate.
I due progetti rientrano nel piano di sviluppo per gli scali marittimi nazionali fino al 2050 annunciato a marzo dal governo egiziano.

Una nuova dichiarazione ufficiale, quindi, per sottolineare anche che l’Egitto non ha intenzione di avviare nessuna procedura di privatizzazione dei porti.





A proposito di Servizi e accessori per il trasporto